Disturbi alimentazione: sempre più evidente il legame con le malattie autoimmuni

14/11/2017

Un ampio studio danese, che ha valutato oltre 900 mila giovani nati tra il 1989 e il 2006, avvalora l’ipotesi di  un legame a doppio filo tra disturbi dell’alimentazione e disfunzioni del sistema immunitario.

Lo studio ha compreso 930.977 ragazzi (49% femmine) nati in Danimarca tra il 1989 e il 2006, con follow up nel 2012. Una malattia autoimmune o  autoinfiammatoria è stata diagnosticata in 25.984 bambini (54% dei ragazzi), un sottogruppo che ha avuto anche maggiori rischi per disturbi alimentari: 36% per anoressia nervosa (AN), 73% per bulimia nervosa (BN), 72%  per disturbi alimentari non altrimenti specificati (EDNOS)  e 50% per qualsiasi altro disturbo alimentare.

 

 

Categoria Notizia: 


Questa pagina ti è stata utile?

Perché?