Le strategie per non farsi tradire dal cibo crudo

21/05/2013

Gli appelli a prestare attenzione sono sempre più frequenti. Ultimo quello lanciato dai ricercatori dell'Istituto zooprofilatico sperimentale di Piemonte, Liguria e Valle d'Aosta che. In una ricerca, pubblicata online su Veterinary Parasitology, hanno verificato che su 195 pesci, appartenenti a 22 specie diverse, il 2,6% conteneva nell’intestino larve appartenenti al parassita Anisakis.

Categoria Notizia: 


Questa pagina ti è stata utile?

Perché?