Alimentazione e gravidanza

Il Ministero della Salute raccomanda di seguire alcuni consigli dedicati alle donne in gravidanza per mangiare bene e in modo sano.

  • Segui una dieta quotidiana il più possibile varia e contenente tutti i principi nutritivi
  • Mangia spesso, fai 4-5 pasti al giorno
  • Mangia lentamente, per evitare di ingerire aria e provocare un senso di gonfiore addominale
  • Bevi almeno 2 litri di acqua al giorno, preferibilmente oligominerale, non gasata.

Alimenti da preferire

  • Prodotti freschi per mantenerne inalterato il contenuto di vitamine e minerali
  • Carni magre, consumate ben cotte
  • Pesce, ad esempio sogliola, merluzzo, nasello, trota, palombo, dentice, orata, cucinati arrosto, al cartoccio, al vapore o in umido
  • Formaggi magri tipo mozzarella, ricotta, crescenza, robiola
  • Latte e yogurt, preferibilmente magri
  • Verdura e frutta di stagione, ben lavata, ogni giorno.

Alimenti da limitare

  • Caffè e tè. Meglio i prodotti decaffeinati o deteinati
  • Sale. Preferisci quello iodato
  • Zuccheri. Preferisci i carboidrati complessi, come pasta, pane, patate
  • Uova. Limita il consumo a non più di 2 a settimana, sempre ben cotte
  • Grassi. Preferisci l'olio extravergine di oliva.

Attenzione a caffè e sale

Il caffè, come tutte le bevande contenenti le cosiddette sostanze “nervine” (tè, bibite tipo cola, cioccolato), va assunto con moderazione perché la caffeina attraversa la placenta. Inoltre, durante questo particolare periodo il metabolismo della caffeina è rallentato di 15 volte e le future mamme sono più sensibili ai suoi effetti.

Un consumo elevato di sale aumenta il rischio di malattie cardiovascolari e ipertensione. Preferisci il sale iodato, anche perché, durante la gravidanza e l’allattamento, il fabbisogno di iodio è maggiore.

Da evitare

  • Bevande alcoliche.

L’alcol ingerito dalla madre giunge dopo pochi minuti nel sangue del feto, ma il feto non può metabolizzarlo perché è privo degli enzimi adatti a questo compito, di conseguenza l’alcol e i suoi metaboliti si accumulano nel suo sistema nervoso e in altri organi danneggiandoli.
Per approfondire consulta la scheda La sindrome feto-alcolica sul sito del Ministero della Salute.

    Promozione e supporto dell’allattamento: la nuova linea guida Oms

    20/12/2017

    ’Oms ha pubblicato “Protecting, promoting and supporting breastfeeding in facilities providing maternity and newborn services” una linea guida sull’allattamento rivolta a un ampio pubblico: policy maker, staff di istituzioni nazionali e organizzazioni che lavorano nell’ambito dei programmi di nutrizione nell’infanzia, professionisti sanitari, clinici e universitari.

    Categoria Notizia: 

    Sapori di maternità: Alimentazione in gravidanza

    RER 

    Durante la gravidanza il tipo di alimentazione e la qualità dei prodotti scelti sono fattori importanti che possono influenzare la salute della madre e del bambino, non solo durante la gravidanza ma anche in seguito.

    L’alimentazione materna, quando possibile, deve essere curata già prima del concepimento e almeno fino allo svezzamento, durante tutto il periodo di allattamento al seno.

    Il progetto "Sapori di maternità" ha lo scopo di fornire utili consigli per un corretto stile di vita delle donne in gravidanza in condizione di sovrappeso o obesità.

    Regione Piemonte. Sicurezza alimentare in gravidanza

    Un semplice opuscolo per fornire indicazioni sui principali rischi chimici e microbiologici legati all'alimentazione in gravidanza, per evitare preoccupazioni infondate e vivere al meglio l’aspetto nutrizionale in gravidanza senza ricorrere a rinunce eccessive ed inutili.


    Questa pagina ti è stata utile?

    Perché?

    Abbonamento a RSS - Alimentazione e gravidanza