Etichettatura: Normativa

Circolare sugli adempimenti in materia di tracciabilità ed etichettatura dei prodotti ittici ai sensi del Reg.(CE) 1224/2009, del Reg.(UE) 404/2011 e del Reg.(UE) 1379/2013.

21/09/2017
2017

La normativa comunitaria in oggetto, nell’ambito del regime di controllo, disciplina la tracciabilità del prodotto ittico attraverso la produzione ed il trasferimento di dati tra i diversi attori della filiera al fine di definire un valido sistema di rintracciabilità che consenta al flusso delle informazioni di seguire il prodotto fino alla vendita al dettaglio.
Ciascun operatore della filiera ittica ha l’obbligo di ottemperare, per la propria parte di competenza, alle disposizioni previste dalla normativa vigente.

Circolare sugli adempimenti in materia di tracciabilità ed etichettatura dei prodotti ittici ai sensi del Reg.(CE) 1224/2009, del Reg.(UE) 404/2011 e del Reg.(UE) 1379/2013.

21/09/2017
2017

La normativa comunitaria in oggetto, nell’ambito del regime di controllo, disciplina la tracciabilità del prodotto ittico attraverso la produzione ed il trasferimento di dati tra i diversi attori della filiera al fine di definire un valido sistema di rintracciabilità che consenta al flusso delle informazioni di seguire il prodotto fino alla vendita al dettaglio.
Ciascun operatore della filiera ittica ha l’obbligo di ottemperare, per la propria parte di competenza, alle disposizioni previste dalla normativa vigente.

DECRETO 17 luglio 2013

21/09/2017
2017

Informazioni obbligatorie a tutela del consumatore di pesce e cefalopodi freschi e di prodotti di acqua dolce, in attuazione dell'articolo 8, comma 4, del decreto-legge 13 settembre 2012 n. 158, convertito, con modificazioni, dalla legge 8 novembre 2012, n. 189.
Informazioni  minime  relative  alle corrette condizioni  di  impiego  che  devono  essere  riportate  dal cartello apposto nei  luoghi  in  cui  sono  offerti  in  vendita  al consumatore finale pesce e cefalopodi freschi, nonche' pesci di acqua dolce, sfusi o preimballati per la vendita diretta.

DECRETO 17 luglio 2013

21/09/2017
2017

Informazioni obbligatorie a tutela del consumatore di pesce e cefalopodi freschi e di prodotti di acqua dolce, in attuazione dell'articolo 8, comma 4, del decreto-legge 13 settembre 2012 n. 158, convertito, con modificazioni, dalla legge 8 novembre 2012, n. 189.
Informazioni  minime  relative  alle corrette condizioni  di  impiego  che  devono  essere  riportate  dal cartello apposto nei  luoghi  in  cui  sono  offerti  in  vendita  al consumatore finale pesce e cefalopodi freschi, nonche' pesci di acqua dolce, sfusi o preimballati per la vendita diretta.

DECRETO 17 luglio 2013

21/09/2017
2017

Informazioni obbligatorie a tutela del consumatore di pesce e cefalopodi freschi e di prodotti di acqua dolce, in attuazione dell'articolo 8, comma 4, del decreto-legge 13 settembre 2012 n. 158, convertito, con modificazioni, dalla legge 8 novembre 2012, n. 189.
Informazioni  minime  relative  alle corrette condizioni  di  impiego  che  devono  essere  riportate  dal cartello apposto nei  luoghi  in  cui  sono  offerti  in  vendita  al consumatore finale pesce e cefalopodi freschi, nonche' pesci di acqua dolce, sfusi o preimballati per la vendita diretta.

DECRETO 17 luglio 2013

21/09/2017
2017

Informazioni obbligatorie a tutela del consumatore di pesce e cefalopodi freschi e di prodotti di acqua dolce, in attuazione dell'articolo 8, comma 4, del decreto-legge 13 settembre 2012 n. 158, convertito, con modificazioni, dalla legge 8 novembre 2012, n. 189.
Informazioni  minime  relative  alle corrette condizioni  di  impiego  che  devono  essere  riportate  dal cartello apposto nei  luoghi  in  cui  sono  offerti  in  vendita  al consumatore finale pesce e cefalopodi freschi, nonche' pesci di acqua dolce, sfusi o preimballati per la vendita diretta.

DECRETO 17 luglio 2013

21/09/2017
2017

Informazioni obbligatorie a tutela del consumatore di pesce e cefalopodi freschi e di prodotti di acqua dolce, in attuazione dell'articolo 8, comma 4, del decreto-legge 13 settembre 2012 n. 158, convertito, con modificazioni, dalla legge 8 novembre 2012, n. 189.
Informazioni  minime  relative  alle corrette condizioni  di  impiego  che  devono  essere  riportate  dal cartello apposto nei  luoghi  in  cui  sono  offerti  in  vendita  al consumatore finale pesce e cefalopodi freschi, nonche' pesci di acqua dolce, sfusi o preimballati per la vendita diretta.

DECRETO 17 luglio 2013

21/09/2017
2017

Informazioni obbligatorie a tutela del consumatore di pesce e cefalopodi freschi e di prodotti di acqua dolce, in attuazione dell'articolo 8, comma 4, del decreto-legge 13 settembre 2012 n. 158, convertito, con modificazioni, dalla legge 8 novembre 2012, n. 189.
Informazioni  minime  relative  alle corrette condizioni  di  impiego  che  devono  essere  riportate  dal cartello apposto nei  luoghi  in  cui  sono  offerti  in  vendita  al consumatore finale pesce e cefalopodi freschi, nonche' pesci di acqua dolce, sfusi o preimballati per la vendita diretta.

REGOLAMENTO (UE) N. 1276/2011 DELLA COMMISSIONE, 8 dicembre 2011

21/09/2017
2017

Modifica l’allegato III, sezione VII, capitolo III, parte D, del regolamento (CE) n. 853/2004 del Parlamento europeo e del Consiglio relativamente al trattamento per l’uccisione di parassiti vitali in prodotti della pesca destinati ad essere consumati crudi o praticamente crudi

REGOLAMENTO (UE) N. 1276/2011 DELLA COMMISSIONE, 8 dicembre 2011

21/09/2017
2017

Modifica l’allegato III, sezione VII, capitolo III, parte D, del regolamento (CE) n. 853/2004 del Parlamento europeo e del Consiglio relativamente al trattamento per l’uccisione di parassiti vitali in prodotti della pesca destinati ad essere consumati crudi o praticamente crudi

Pagine


Questa pagina ti è stata utile?

Perché?