Sicurezza alimentare: come essere sicuri in cucina?

30/05/2018

Secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) il cibo è vita, ma anche pericoloso veicolo di trasmissione di malattie. Ogni anno infatti si riportano tantissimi eventi noti come Malattie a Trasmissione Alimentare che possono essere ricondotti a cattive abitudini in cucina.

È ampiamente dimostrato come la propria abitazione sia il primo luogo in cui le malattie a trasmissione alimentare si sviluppano a causa di scarsa igiene personale e cattive abitudini in cucina. Il consumatore rappresenta il passaggio finale per la preparazione dell'alimento ed è proprio colui che può preservare se stesso e la propria famiglia da questo tipo di patologie. 

Uno studio effettuato in Italia ha evidenziato come nella maggior parte dei consumatori vi sia una mancanza di informazione riguardo l'igiene degli alimenti durante la preparazione e la conservazione.

Un'impropria conservazione degli alimenti, una cottura non adeguata e una contaminazione crociata sono fattori di rischio che potrebbero sviluppare casi di patologie a trasmissione alimentare tra le mura domestiche. È quindi fondamentale seguire comportamenti corretti in cucina per preservare la sicurezza degli alimenti.

La maggior parte delle malattie trasmesse da alimenti, infatti, si può prevenire con un'appropriata manipolazione del cibo. Quali sono quindi le strategie da mettere in atto per garantire ogni giorno a noi stessi e ai nostri familiari la sicurezza alimentare? 

 

Categoria Notizia: 


Questa pagina ti è stata utile?

Perché?