Benessere animale

    Regolamento di esecuzione (UE) 2018/329 su Centro di riferimento dell'Unione europea per il benessere degli animali

    Regolamento di esecuzione (UE) 2018/329 della Commissione, del 5 marzo 2018, che designa un centro di riferimento dell'Unione europea per il benessere degli animali

    Data di pubblicazione: 
    06/03/2018

    Francia: no alle telecamere nei macelli, più poteri ai veterinari ufficiali

    21/02/2018

    l Ministro dell'Agricoltura francese stoppa la legge sull'obbligo di videosorveglianza nei macelli. Controproposta del Governo Macron.

    Abbattimento di prole indesiderata, posizione dei Veterinari d'Europa

    01/02/2018

    In seguito all'articolo uscita su Repubblica il 28 Gennaio di un articolo sull'abbattimento della prole indesiderata in zootecnia, la Federazione Nazionale Ordini, Veterinari Italiani sostiene la posizione della Federazione dei Veterinari d'Europa (FVE)  in cui si ribadisce l'impegno dei medici v

    Commissione Europea: il benessere animale a livello internazionale

    31/01/2018

    Il report della Commissione Europea mira ad esaminare le principali attività internazionali sul benessere degli animali zootecnici svolte dalla Commissione con il supporto degli Stati membri. Esso valuta i risultati nel promuovere gli standard del benessere animale a livello globale e analizza come essi abbiano contribuito a mattere operatori Europei e non europei nelle stesse condizioni. 

     

    Categoria Notizia: 

    Svizzera: Divieto di bollire crostacei vivi

    11/01/2018

     Il governo svizzero ha ordinato la fine della pratica di mettere il crostaceo ancora vivo nell’acqua bollente per cuocerlo e ha ordinato che sia prima stordito a partire dal mese di marzo.

    Benessere dei bovini da latte, luci e ombre nella UE

    controllo ufficiale
    13/12/2017

    Nonostante le molteplici attività e i progetti in corso in Europa, i dati a disposizione rendono "quasi impossibile delineare un quadro generale del livello di benessere animale raggiunto dal settore lattiero-caseario dell'Unione Europea". La Direzione Generale della Salute e della Sicurezza Alimentare della Commissione Europea ci ha comunque provato con l'overview report che fotografa la situazione al 2016 e che è stato da poco pubblicato.

    Categoria Notizia: 

    Nuovo dispositivo per la performance degli strumenti di stordimento

    17/11/2017

    E' stato concepito un nuovo dispositivo che misura la performance degi strumenti di stordimento per una maggiore tutela del benessere animale alla macellazione.

    Il nuovo dispositivo supporta tutti gli strumenti di stordimento a proiettile captivo esistenti e produce dati misurabili  per i requisiti dell'audit sul benessere animale.

     

    Categoria Notizia: 

    Commissione Europea: Ridurre il taglio delle code nei suini si può fare

    16/11/2017

    La caudofagia è un problema multifattoriale, e non esiste una soluzione miracolosa. Ogni allevatore, ove necessario in stretta collaborazione con un veterinario, dovrebbe esaminare sei fattori e trovare le soluzioni che funzionano meglio per il suo allevamento. Materiali di arricchimento, comfort termico e qualità dell'aria sono solo alcuni dei fattori che devono essere monitorti per impedire la caudofagia.

    Categoria Notizia: 

    Rettifica

    Rettifica della direttiva 2010/63/UE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 22 settembre 2010, sulla protezione degli animali utilizzati a fini scientifici

    Data di pubblicazione: 
    27/10/2017

    Benessere animale in etichetta

    25/10/2017

    In Italia la grande maggioranza delle vacche sono allevate in stalla, senza avere mai accesso al pascolo. Anche le vacche allevate per produrre lnoti formggi DOP vivono esclusivamente nelle stalle e purtroppo, , persino le vacche allevate in sistemi biologici non hanno sempre l’accesso al pascolo

    Pagine


    Questa pagina ti è stata utile?

    Perché?

    Abbonamento a RSS - Benessere animale