EFSA

    Efsa: consultazione pubblica sul bisfenolo A

    29/01/2014

    L’Autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa) avvia una consultazione pubblica sulla bozza del documento che riporta il parere dell’Efsa riguardo ai rischi per la salute umana legati all’esposizione al bisfenolo A (Bpa), sostanza chimica usata per la produzione del policarbonato per recipienti a uso alimentare (biberon, stoviglie di plastica, recipienti di plastica, bottiglie, ecc), oltre che per numerosi altri usi.

    Categoria Notizia: 

    Consultazione pubblica per bisfenolo A decisa da Efsa

    17/01/2014

    L'EFSA lancia una consultazione pubblica sulla sua bozza di valutazione dei rischi per la salute umana derivanti da esposizione al bisfenolo A (BPA). L'Autorità ha intrapreso una revisione completa della letteratura scientifica e di precedenti analisi del rischio da organismi di esperti sulla BPA.

    Categoria Notizia: 

    “Nuova” valutazione rischio degli OGM, lo stato delle cose

    15/01/2014

    Dopo un lungo negoziato tra Stati membri e Commissione, le “richieste” scientifiche di EFSA per una corretta valutazione del rischio derivante da OGM sono diventate legge, nell’ambito delle disposizioni del Regolamento 1829/2003 (rilascio di alimenti e mangimi GM e relativa valutazione del rischio). Questo significa che se in precedenza le aziende sementiere avevano un maggiore grado di libertà nel decidere come effettuare studi di sicurezza tossicologica, ora ne avranno meno.

    Categoria Notizia: 

    L’EFSA valuta il potenziale nesso tra due neonicotinoidi e neurotossicità nella fase dello sviluppo

    18/12/2013

    Due insetticidi neonicotinoidi, acetamiprid e imidacloprid, possono avere effetti sul sistema nervoso umano nella fase di sviluppo, ha affermato l’Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA). Gli esperti dell’Autorità propongono l’abbassamento di alcuni livelli guida per l’esposizione ammissibile ai due neonicotinoidi, mentre sono in corso ulteriori ricerche per fornire dati più affidabili sulla cosiddetta neurotossicità nella fase di sviluppo (developmental neurotoxicity, DNT).

    Categoria Notizia: 

    L’EFSA conclude la valutazione del rischio associato all’aspartame

    11/12/2013

    L’aspartame e i suoi prodotti di degradazione sono sicuri per il consumo umano ai livelli di esposizione attuali: queste le conclusioni dell’EFSA nella sua prima valutazione completa del rischio dal dolcificante. Per eseguire la valutazione l’EFSA ha condotto un rigoroso esame di tutte le ricerche scientifiche disponibili sull’aspartame e sui suoi prodotti di degradazione, compresi studi sugli animali e sull’uomo.

    Categoria Notizia: 

    L’EFSA contribuisce alle indagini sull’origine dei casi di epatite A

    12/11/2013

    L'EFSA sta lavorando a stretto contatto con la direzione generale “Salute e consumatori” della Commissione europea, con il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie e con gli Stati membri per contribuire a individuare l'origine dei recenti casi di infezione da virus dell’epatite A negli esseri umani verificatisi in Italia, Irlanda e Paesi Bassi.

    Categoria Notizia: 

    L'EFSA pubblica i valori di riferimento per l'assunzione di vitamina C e manganese

    06/11/2013

    L'EFSA ha stabilito i livelli di assunzione di riferimento di vitamina C e i livelli di assunzione adeguata di manganese per la popolazione nell’ambito dei lavori che sta conducendo sui valori dietetici di riferimento (DRV).

    Categoria Notizia: 

    Parere Efsa su latte proseguimento per bimbi con più di 12 mesi

    29/10/2013

    Con un parere dal titolo “Nessun valore aggiunto rispetto a diete normali”, l'Efsa sostiene che il latte per la crescita (destinato ai bambini con più di 12 mesi ), non fornisce una migliore copertura di nutrienti rispetto ad una dieta normale.

    Categoria Notizia: 

    L'EFSA pubblica linee per il rinnovo di autorizzazioni relative ad additivi per mangimi

    23/10/2013

    Secondo la normativa dell’Unione europea le autorizzazioni relative ad additivi per mangimi vanno rinnovate ogni dieci anni. L'EFSA ha pubblicato una guida che illustra in dettaglio le informazioni che i richiedenti sono tenuti ad accludere nei fascicoli di richiesta, in base alla normativa europea applicabile. La guida tiene conto delle osservazioni presentate dai portatori di interesse nel corso di una consultazione pubblica. Le prime richieste di autorizzazione perverranno all'EFSA nel 2015.

    Categoria Notizia: 

    Listeria in alimenti pronti al consumo, relazione Efsa

    11/09/2013

    La prima parte dell’analisi Efsa di un’indagine di riferimento a dimensione UE su Listeria monocytogenes fornisce informazioni preziose sulla presenza di questo batterio in alcuni alimenti pronti (pesce, salumi e formaggi molli). La percentuale di campioni alimentari che superavano il limite di legge in termini di sicurezza alimentare è risultata bassa.

    Categoria Notizia: 

    Pagine


    Questa pagina ti è stata utile?

    Perché?

    Abbonamento a RSS - EFSA