Messaggio di errore

  • Deprecated function: Optional parameter $data declared before required parameter $name is implicitly treated as a required parameter in require_once() (line 342 of /var/www/alimenti-salute.it/includes/module.inc).
  • Deprecated function: Optional parameter $data declared before required parameter $name is implicitly treated as a required parameter in require_once() (line 342 of /var/www/alimenti-salute.it/includes/module.inc).
  • Deprecated function: Optional parameter $file declared before required parameter $entity_type is implicitly treated as a required parameter in require_once() (line 342 of /var/www/alimenti-salute.it/includes/module.inc).
  • Deprecated function: Optional parameter $account declared before required parameter $entity_type is implicitly treated as a required parameter in require_once() (line 342 of /var/www/alimenti-salute.it/includes/module.inc).
  • Deprecated function: Optional parameter $entity declared before required parameter $entity_type is implicitly treated as a required parameter in require_once() (line 342 of /var/www/alimenti-salute.it/includes/module.inc).
  • Deprecated function: Optional parameter $account declared before required parameter $entity_type is implicitly treated as a required parameter in require_once() (line 342 of /var/www/alimenti-salute.it/includes/module.inc).
  • Deprecated function: Optional parameter $values declared before required parameter $entity_type is implicitly treated as a required parameter in require_once() (line 342 of /var/www/alimenti-salute.it/includes/module.inc).
  • Deprecated function: Optional parameter $view_mode declared before required parameter $entity_type is implicitly treated as a required parameter in require_once() (line 342 of /var/www/alimenti-salute.it/includes/module.inc).
  • Deprecated function: Optional parameter $langcode declared before required parameter $entity_type is implicitly treated as a required parameter in require_once() (line 342 of /var/www/alimenti-salute.it/includes/module.inc).

EFSA

    Mantenimento della catena del freddo durante lo stoccaggio e il trasporto delle carni

    02/04/2014

    La carne può essere trasportata a temperatura superiore a quella massima corrente di 7 ° C senza che vi sia proliferazione batterica aggiuntiva, purché vengano rispettati specifici tempi massimi di trasporto e la crescita batterica sia controllata da un raffreddamento efficiente. E’ questa la principale conclusione di un nuovo parere scientifico dell'EFSA sui rischi per la salute pubblica collegati al mantenimento della catena del freddo durante lo stoccaggio e il trasporto delle carni.

    Categoria Notizia: 

    “Comunicatori del rischio alimentare”: che ne pensano dei social media?

    25/03/2014

    Uno dei temi centrali circa la sicurezza alimentare è costituito dalla comunicazione del rischio -non a caso, una parte vera e propria del “ciclo” di gestione del rischio. Efsa in collaborazione con gli Stati membri dell’Unione riuniti nell’Advisory Forum ha pubblicato da poco un manuale per una corretta comunicazione del rischio, facendo un inventario dei casi di successo di “buona comunicazione”.

    Categoria Notizia: 

    Pubblicazioni EFSA: Zoonosi di origine alimentare e Listeria

    26/02/2014

    Le ultime pubblicazioni istituzionali dell'Agenzia Europea per la Sicurezza Alimentare (EFSA).

    Categoria Notizia: 

    EFSA ed ECDC: le malattie zoonotiche nel 2012

    19/02/2014

    I casi di campylobatteriosi nell’uomo sono lievemente diminuiti nel 2012, per la prima volta in cinque anni, ma la campylobatteriosi resta la malattia zoonotica più comunemente segnalata ed è prematuro affermare che si tratti dell’inizio di una tendenza discendente. I casi di Salmonella nell’uomo continuano a diminuire, facendo registrare un calo per il settimo anno consecutivo. I casi di Listeria segnalati nell’uomo hanno registrato una tendenza al graduale aumento negli ultimi quattro anni.

    Categoria Notizia: 

    Individuazione dei rischi chimici nella catena alimentare: proposto nuovo quadro

    12/02/2014

    L'EFSA ha proposto una nuova procedura per l’individuazione di rischi chimici emergenti nella catena alimentare utilizzando una varietà di banche dati che registrano la presenza nell’UE di prodotti chimici industriali e contaminanti chimici ambientali. Il nuovo quadro consentirebbe ai valutatori del rischio di prevedere un’eventuale contaminazione della catena degli alimenti e dei mangimi da rischi chimici non ancora valutati dall'EFSA o da altri organismi analoghi.

    Categoria Notizia: 

    Efsa: consultazione pubblica sul bisfenolo A

    29/01/2014

    L’Autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa) avvia una consultazione pubblica sulla bozza del documento che riporta il parere dell’Efsa riguardo ai rischi per la salute umana legati all’esposizione al bisfenolo A (Bpa), sostanza chimica usata per la produzione del policarbonato per recipienti a uso alimentare (biberon, stoviglie di plastica, recipienti di plastica, bottiglie, ecc), oltre che per numerosi altri usi.

    Categoria Notizia: 

    Consultazione pubblica per bisfenolo A decisa da Efsa

    17/01/2014

    L'EFSA lancia una consultazione pubblica sulla sua bozza di valutazione dei rischi per la salute umana derivanti da esposizione al bisfenolo A (BPA). L'Autorità ha intrapreso una revisione completa della letteratura scientifica e di precedenti analisi del rischio da organismi di esperti sulla BPA.

    Categoria Notizia: 

    “Nuova” valutazione rischio degli OGM, lo stato delle cose

    15/01/2014

    Dopo un lungo negoziato tra Stati membri e Commissione, le “richieste” scientifiche di EFSA per una corretta valutazione del rischio derivante da OGM sono diventate legge, nell’ambito delle disposizioni del Regolamento 1829/2003 (rilascio di alimenti e mangimi GM e relativa valutazione del rischio). Questo significa che se in precedenza le aziende sementiere avevano un maggiore grado di libertà nel decidere come effettuare studi di sicurezza tossicologica, ora ne avranno meno.

    Categoria Notizia: 

    L’EFSA valuta il potenziale nesso tra due neonicotinoidi e neurotossicità nella fase dello sviluppo

    18/12/2013

    Due insetticidi neonicotinoidi, acetamiprid e imidacloprid, possono avere effetti sul sistema nervoso umano nella fase di sviluppo, ha affermato l’Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA). Gli esperti dell’Autorità propongono l’abbassamento di alcuni livelli guida per l’esposizione ammissibile ai due neonicotinoidi, mentre sono in corso ulteriori ricerche per fornire dati più affidabili sulla cosiddetta neurotossicità nella fase di sviluppo (developmental neurotoxicity, DNT).

    Categoria Notizia: 

    L’EFSA conclude la valutazione del rischio associato all’aspartame

    11/12/2013

    L’aspartame e i suoi prodotti di degradazione sono sicuri per il consumo umano ai livelli di esposizione attuali: queste le conclusioni dell’EFSA nella sua prima valutazione completa del rischio dal dolcificante. Per eseguire la valutazione l’EFSA ha condotto un rigoroso esame di tutte le ricerche scientifiche disponibili sull’aspartame e sui suoi prodotti di degradazione, compresi studi sugli animali e sull’uomo.

    Categoria Notizia: 

    Pagine


    Abbonamento a RSS - EFSA