EFSA

    PFAS nei cibi: l'EFSA ne valuta i rischi e stabilisce il limite di sicurezza

    17/09/2020

    L'EFSA ha stabilito una nuova soglia di sicurezza per le principali sostanze perfluoroalchiliche, o PFAS, che si accumulano nell’organismo umano.

    La soglia, una dose settimanale tollerabile di gruppo (DST) di 4,4 nanogrammi per chilogrammo di peso corporeo alla settimana, viene specificata in un parere scientifico sui rischi per la salute umana derivanti dalla presenza di queste sostanze negli alimenti.

    Categoria Notizia: 

    "Stop alla peste suina africana” nell’Europa sud-orientale la nuova campagna dell'Efsa

    31/08/2020

    L'EFSA ha avviato un'importante campagna di sensibilizzazione per contribuire ad arrestare la diffusione della peste suina africana (PSA) nell'Europa sudorientale.

    La campagna è rivolta ai Paesi individuati dall’EFSA nel 2019 collettivamente come “area di preoccupazione" per la loro vicinanza a quelli in cui è presente la malattia, ovvero: Albania, Bosnia ed Erzegovina, Croazia, Grecia, Kosovo*, Montenegro, Macedonia del Nord, Serbia e Slovenia.

    Categoria Notizia: 

    Api e pesticidi: revisione delle evidenze sui tassi di mortalità

    28/07/2020

    L’EFSA ha completato un’analisi esaustiva delle evidenze scientifiche disponibili sulla mortalità delle api, nel quadro del suo corrente riesame delle linee guida per la valutazione dei rischi da pesticidi per le api.

    La relazione si basa sulla più estesa raccolta sistematica di evidenze sui tassi di mortalità mai effettuata, e riguarda i tre gruppi di api: api mellifere, bombi e api solitarie.

    Categoria Notizia: 

    Cambiamenti climatici e le malattie trasmesse dai "vettori"

    25/06/2020

    Un’equipe internazionale di scienziati capeggiata dall’EFSA ha sviluppato una metodologia per individuare e definire i rischi emergenti per la sicurezza degli alimenti e dei mangimi, la salute delle piante e degli animali e la qualità nutrizionale rispetto ai cambiamenti climatici.

    Categoria Notizia: 

    Efsa: "solo attraverso un approccio "One Health", che tratta la salute umana e animale come parte dello stesso sistema, le zoonosi possono essere prevenute"

    15/06/2020

    La ricerca mostra che il 75% delle malattie infettive che colpiscono l'uomo ha origine negli animali. 

    Le malattie trasmesse tra animali e umani sono chiamate zoonosi. Possono essere causati da agenti come virus, batteri, parassiti e funghi.

    Come posso proteggere me stesso e la mia famiglia?

    Categoria Notizia: 

    Suini al macello: misure per affrontare le questioni di benessere

    17/06/2020

    La maggior parte dei rischi legati al benessere dei suini al macello è dovuta a competenze inadeguate del personale e a strutture mal progettate e mal costruite.

    È questa una delle principali conclusioni dell'ultimo parere dell'EFSA sul benessere degli animali durante le procedure legate alla macellazione.

    L'EFSA evidenzia come la mancanza di competenze e/o di formazione del personale addetto alla macellazione costituisca serio motivo di preoccupazione riguardo al benessere animale.

    Categoria Notizia: 

    Efsa: "La sicurezza alimentare riguarda tutti, adesso e in futuro"

    07/06/2020

    "Occuparsi di sicurezza alimentare è il compito quotidiano dell'EFSA, ma spetta a tutti noi avere a cuore la sicurezza degli alimenti ora e in futuro se vogliamo limitare l'impatto dei cambiamenti climatici e dare vita a sistemi alimentari mondiali sostenibili a beneficio dei consumatori, dei produttori e della natura", ha affermato il direttore esecutivo dell'EFSA Bernhard Url.

    Categoria Notizia: 

    Ocratossina A negli alimenti: valutati i rischi per la salute pubblica

    25/05/2020

    L'European Food Safety Authority (EFSA) ha pubblicato un parere scientifico sui rischi per la salute pubblica connessi alla presenza negli alimenti di ocratossina A (OTA), una micotossina prodotta naturalmente da alcune muffe, che può essere presente in una serie di alimenti tra cui cereali, carne conservata, frutta fresca e secca, e formaggi.

    Categoria Notizia: 

    Efsa: valutazione del rischio di ocratossina A negli alimenti

    13/05/2020

    L'European Food Safety Authority (EFSA) ha pubblicato un parere scientifico sui rischi per la salute pubblica connessi alla presenza negli alimenti di ocratossina A (OTA), una micotossina prodotta naturalmente da alcune muffe, che può essere presente in una serie di alimenti tra cui cereali, carne conservata, frutta fresca e secca, e formaggi.

    Dall’ultima valutazione EFSA del 2006 sono emersi nuovi dati che indicano che l'OTA può essere genotossica poiché danneggia direttamente il DNA.

    Categoria Notizia: 

    Xylella fastidiosa: aggiunte 37 nuove specie vegetali all'elenco di piante ospiti

    04/05/2020

    Sono state individuate trentasette nuove specie vegetali ospiti del patogeno Xylella fastidiosa.

    La maggior parte si è infettata naturalmente (non artificialmente) ed è stata trovata sia in Paesi UE (Francia, Italia, Portogallo e Spagna) che non (USA e Iran). Tra i nuovi ospiti vi sono comuni piante ornamentali, selvatiche e da commercio come la fleabana (Erigeron sp.), l’Helichrysum stoechas, il pistacchio (Pistacia vera) e il cachi (Diospyros kaki).

    Categoria Notizia: 

    Pagine


    Questa pagina ti è stata utile?

    Perché?

    Abbonamento a RSS - EFSA