Etichettatura:Origine

    Etichettatura: disposizioni nazionali sull'indicazione facoltativa di qualità "prodotto di montagna"

    04/10/2018

    È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale, Serie Generale n.227 del 29-09-2018 il Decreto Ministeriale 2 agosto 2018 recante “Istituzione del logo identificativo per l'indicazione facoltativa di qualita' «prodotto di montagna» in attuazione del decreto ministeriale n. 57167 del 26 luglio 2017”.
     

    Categoria Notizia: 

    Decreti relativi all'indicazione del paese d'origine nell'etichetta degli alimenti.

    DECRETO 7 maggio 2018

    Disposizione applicativa dei decreti relativi all'indicazione del paese d'origine nell'etichetta degli alimenti. (18A04002) (GU Serie Generale n.132 del 09-06-2018)

    Data di pubblicazione: 
    14/06/2018

    Etichettatura: indicazioni obbligatorie

    Regolamento di esecuzione (UE) 2018/775 della Commissione, del 28 maggio 2018, recante modalità di applicazione dell'articolo 26, paragrafo 3, del regolamento (UE) n. 1169/2011 del Parlamento europeo e del Consiglio relativo alla fornitura di informazioni sugli alimenti ai consumatori, per quanto riguarda le norme sull'indicazione del paese d'origine o del luogo di provenienza dell'ingrediente primario di un alimento

    Data di pubblicazione: 
    30/05/2018

    Nuove regole UE sull'etichettatura dell'origine dell'ingrediente primario

    30/05/2018

    La Commissione Europea ha adottato nuove regole sull'etichettatura dell'origine degli ingredienti primari negli alimenti. Il nuovo regolamento assicurerà un elevato livello di trasparenza e informazioni chiare per i consumatori sull'origine dell'ingrediente primario che deve essere indicata se diversa dall'origine dell'alimento allo scopo di non ingannare il consumatore e armonizzare la presentazione di queste informazioni. La legislazione sarà applicata dal 1 Aprile 2020.

    Categoria Notizia: 

    Mipaaf, obbligo di origine per latte, riso, pasta e pomodoro

    08/05/2018

    Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali rende noto che è stato firmato il decreto con il quale si assicura l'applicabilità fino al 31 marzo 2020 dei decreti ministeriali che hanno introdotto l'obbligo di indicazione dell'origine della materia prima sull'etichetta del latte, della pasta, del riso e del pomodoro. 

    Categoria Notizia: 

    FAO: l'etichettatura sull’origine dei prodotti promuove le economie locali e lo sviluppo sostenibile

    02/05/2018

    I prodotti alimentari registrati con un'etichetta d'indicazione geografica vantano a livello mondiale un valore commerciale annuale di oltre 50 miliardi di dollari. Tali prodotti hanno caratteristiche, qualità e reputazioni specifiche derivanti dalla loro origine geografica.

    Categoria Notizia: 

    Obbligo di indicazione dell'origine in etichetta per riso e pasta

    14/02/2018

    Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali comunica che scatta l'obbligo di indicazione dell'origine della materia prima in etichetta per il riso e per la pasta. Sono entrati pienamente in vigore, infatti, i decreti che consentono ai consumatori di conoscere il luogo di coltivazione del grano e del riso in modo chiaro sulle confezioni. Nel solco di quanto fatto per latte e derivati, la sperimentazione è prevista per due anni. 

    Categoria Notizia: 

    Etichetta pomodoro: firmati i decreti per l'obbligo di indicazione dell'origine per conserve, sughi e derivati

    24/10/2017

    l Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali rende noto che i Ministri Maurizio Martina e Carlo Calenda hanno firmato il decreto interministeriale per introdurre l'obbligo di indicazione dell'origine dei derivati del pomodoro. Il provvedimento introduce la sperimentazione per due anni del sistema di etichettatura, nel solco della norma già in vigore per i prodotti lattiero caseari, per la pasta e per il riso.

    Categoria Notizia: 

    MIPAAF: Approvato il decreto per l'obbligo di indicazione dello stabilimento in etichetta

    05/10/2017

    Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali rende noto che il Consiglio dei Ministri ha approvato questa mattina in via definitiva il decreto legislativo che reintroduce l'obbligo di indicare lo stabilimento di produzione o confezionamento in etichetta. Il provvedimento prevede un periodo transitorio di 180 giorni dalla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, per lo smaltimento delle etichette già stampate, e fino a esaurimento dei prodotti etichettati prima dell'entrata in vigore del decreto ma già immessi in commercio.

    Categoria Notizia: 

    Riso, arriva il primo raccolto con l'etichetta d'origine

    28/09/2017

    Scatta in Italia la raccolta del primo riso che sarà obbligatoriamente etichettato come Made in Italy per difendere i consumatori dal rischio di portare in tavola produzioni di bassa qualità importate dall’estero. Il prossimo 7 dicembre 2017 entrerà in vigore la nuova riforma del mercato interno del riso, che rappresenta un passo avanti importante che aggiorna finalmente una normativa che risale al 1958 con la salvaguardia e la valorizzazione delle varietà italiane.

    Categoria Notizia: 

    Pagine


    Questa pagina ti è stata utile?

    Perché?

    Abbonamento a RSS - Etichettatura:Origine