Sanità animale e igiene degli allevamenti

    Uso del test di identificazione dell'agente patogeno della peste suina africana, la spedizione di suini attraverso le zone elencate nell'allegato e l'applicabilità della decisione

    Decisione di esecuzione (UE) 2019/609 della Commissione, dell'11 aprile 2019, che modifica la decisione di esecuzione 2014/709/UE per quanto riguarda l'uso del test di identificazione dell'agente patogeno della peste suina africana, la spedizione di suini attraverso le zone elencate nell'allegato e l'applicabilità della decisione

    Data di pubblicazione: 
    15/04/2019

    qualifica sanitaria con riguardo alla BSE del Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord e delle dipendenze della Corona

    Decisione di esecuzione (UE) 2019/599 della Commissione, dell’11 aprile 2019, che modifica l'allegato della decisione 2007/453/CE per quanto riguarda la qualifica sanitaria con riguardo alla BSE del Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord e delle dipendenze della Corona

    Data di pubblicazione: 
    12/04/2019

    Misure di protezione contro i focolai di influenza aviaria ad alta patogenicità in alcuni Stati membri

    Decisione di esecuzione (UE) 2019/490 della Commissione, del 25 marzo 2019, che modifica l'allegato della decisione di esecuzione (UE) 2017/247 relativa a misure di protezione contro i focolai di influenza aviaria ad alta patogenicità in alcuni Stati membri

    Data di pubblicazione: 
    26/03/2019

    Misure di protezione contro la peste suina africana in taluni Stati membri

    Decisione di esecuzione (UE) 2019/489 della Commissione, del 25 marzo 2019, che modifica l'allegato della decisione di esecuzione 2014/709/UE recante misure di protezione contro la peste suina africana in taluni Stati membri

    Data di pubblicazione: 
    26/03/2019

    Misure sanitarie di protezione contro la malattia vescicolare dei suini in Italia

    Decisione di esecuzione (UE) 2019/470 della Commissione, del 20 marzo 2019, che abroga la decisione 2005/779/CE relativa a talune misure sanitarie di protezione contro la malattia vescicolare dei suini in Italia

    Data di pubblicazione: 
    22/03/2019

    Periodo di applicazione delle misure di protezione relative al piccolo coleottero dell'alveare in Italia: proroga

    Decisione di esecuzione (UE) 2019/469 della Commissione, del 20 marzo 2019, che modifica la decisione di esecuzione 2014/909/UE per quanto riguarda il periodo di applicazione delle misure di protezione relative al piccolo coleottero dell'alveare in Italia

    Data di pubblicazione: 
    22/03/2019

    Misure di protezione contro la peste suina africana in taluni Stati membri

    Decisione di esecuzione (UE) 2019/404 della Commissione, del 12 marzo 2019, che modifica l'allegato della decisione di esecuzione 2014/709/UE recante misure di protezione contro la peste suina africana in taluni Stati membri

    Data di pubblicazione: 
    14/03/2019

    Certificazione sanitaria per l'importazione nell'Unione europea in materia di encefalopatie spongiformi trasmissibili

    Regolamento (UE) 2019/319 della Commissione, del 6 febbraio 2019, che modifica l'allegato IX del regolamento (CE) n. 999/2001 del Parlamento europeo e del Consiglio e l'allegato XV del regolamento (UE) n. 142/2011 della Commissione per quanto riguarda la certificazione sanitaria per l'importazione nell'Unione europea in materia di encefalopatie spongiformi trasmissibili

    Data di pubblicazione: 
    28/02/2019

    Misure di protezione contro la peste suina africana in taluni Stati membri

    Decisione di esecuzione (UE) 2019/315 della Commissione, del 21 febbraio 2019, che modifica l'allegato della decisione di esecuzione 2014/709/UE recante misure di protezione contro la peste suina africana in taluni Stati membri

    Data di pubblicazione: 
    22/02/2019

    Salmonellosi nell'uomo. Efsa: obiettivi più severi

    20/02/2019

    Attualmente i paesi dell'UE sono tenuti a ridurre al 2% la percentuale di allevamenti infetti da determinati tipi di Salmonella

    Gli esperti dell'EFSA stimano che se questo obiettivo fosse ridotto all'1% i casi di salmonellosi nell'uomo trasmessi attraverso galline ovaiole diminuirebbero del 50%.

    Un obiettivo dell'1% è attualmente in vigore per le galline da riproduzione - all'inizio della catena di produzione di pollame - per cinque tipi di Salmonella che sono importanti per la salute umana. 

    Categoria Notizia: 

    Pagine


    Questa pagina ti è stata utile?

    Perché?

    Abbonamento a RSS - Sanità animale e igiene degli allevamenti