2025, addio alla sanità pubblica. La previsione della Fondazione Gimbe

07/06/2017

Non c’è un complotto, non c’è un piano segreto e ben architettato, non c’è nulla di voluto, insomma, ma tutto ciò ha poco importanza: la sanità pubblica gode di pessima salute e se non si corre urgentemente ai ripari rischia di fare una brutta fine. È l’allarme lanciato dalla Fondazione Gimbe che nel 2° Rapporto sulla sostenibilità del Servizio sanitario nazionale propone un piano di salvataggio. «Anche se non esiste un disegno occulto di smantellamento e privatizzazione del servizio sanitario nazionale - dice Nino Cartabellotta presidente Fonfdazione Gimbe - continua a mancare un programma politico di medio-lungo termine per salvaguardarlo».

Categoria Notizia: 


Questa pagina ti è stata utile?

Perché?