Quali fonti di informazione preferiscono gli italiani sulla sicurezza alimentare?

Una pubblicazione dell'Istituto Sperimentale delle Venezie ci spiega quali fonti di informazione i consumatori italiani consultino più frequentemente quando hanno dubbi riguardo alla sicurezza alimentare. I dati pubblicati identificano radio, televisione e giornali, quali canali di informazione più frequentemente utilizzati, seguiti dal web. L'età, la qualifica di studio, l'occupazione, l'area geografica, e lo stato di famiglia sono tutte variabili che influenzano la scelta della fonte di informazioni  usate dai consumatori italiani. Sono stati inoltre caratterizzati i profili dei consumatori più attivi nel cercare informazioni. La sicurezza alimentare rimane una preoccupazione per gli italiani e questo interesse rappresenta per le autorità un'opportunità per rivolgersi a un pubblico di consumatori recettivi. In particolare orgnizzando campagne di comunicazione, per incrementare la conoscenza e consapevolezza dei consumatori sulla sicurezza alimentare e aiutare le autorità a scegliere i migliori canali attravreso i quali doffondere il messaggio.

Data di pubblicazione: 
20/02/2018
Categoria Notizia: 



Questa pagina ti è stata utile?

Perché?