Articoli e rassegna stampa su etichettatura

Etichetta verde: prodotto più sano?

30/04/2013

Si ritorna a parlare di psicologia negli acquisti alimentari. E del colore delle etichette. Uno studio della Cornell University ne ha indagato l’influenza sulla percezione dei prodotti.

Categoria Notizia: 

In discussione a Bruxelles nuove indicazioni per il pesce

24/05/2013

Gli Stati membri e il Parlamento europeo hanno raggiunto un accordo su alcune nuove norme riguardanti l'etichettatura del pesce. Si tratta del primo importante passo avanti nelle trattative per la riforma della politica comune della pesca nell'Ue. L’accordo quadro, che si inserisce nell’ambito dell’Organizzazione comune dei mercati nel settore della pesca e dell’acquacoltura (Ocm), introduce l’obbligo della data “da consumarsi entro” per tutte le varietà di pesce anche se vendute sfuse. Ma le informazioni riguardanti la data di cattura o la data di sbarco del pesce saranno volontarie.

Categoria Notizia: 

Etichettatura dell'olio d'oliva, si cambia dal 1 gennaio 2014

24/05/2013

Due importanti novità sono in arivo per l'extra vergine in seguito alla modifica del regolamento 29/2012 a partire dall'inizio dell'anno prossimo. Se non ci saranno modifiche dell'ultima ora  le novità saranno tre: dimensione dei caratteri,  tappo antirabboccoe indicazione dell'annata di prouzione.

Categoria Notizia: 

Prodotti funzionali e percezione del consumatore: regolamento UE aggirato?

06/03/2013

Le indicazioni salutistiche sono affermazioni che dovrebbero attrarre verso un alimento in virtù dei suoi possibili benefici, pur senza favorirne un consumo eccessivo e così rendendo la dieta nel suo insieme sbilanciata.

Categoria Notizia: 

Etichetta nutrizionale, agricoltori contro il governo inglese

16/04/2013

Il Ministero della Salute inglese ha riconosciuto un nuovo sistema volontario di etichettatura nutrizionale, in accordo con i requisiti del reg. 1169/2011 dell’Unione.

Categoria Notizia: 

Nuova forma di etichettatura di origine volontaria testata in Germania

04/02/2013

La Germania ha iniziato a testare una nuova forma di etichettatura di origine volontaria. Dalla scorsa settimana infatti una ventina di negozi hanno messo in vendita 150 prodotti alimentari con le informazioni supplementari relative alla regione di provenienza poste in rilievo sulla confezione.Il produttore può includere anche le informazioni relative all’origine dei principali ingredienti e anche la provenienza del mangime utilizzato per l’alimentazione degli animali.

Categoria Notizia: 

Altroconsumo denuncia 40 alimenti “senza zucchero” all’Autorità garante

05/02/2013

Altroconsumo dopo avere analizzato oltre 100 prodotti che sull’etichetta fanno riferimento agli zuccheri contenuti, ne ha segnalati 40 all’Autorità garante della concorrenza e del mercato ritenendo le diciture ingannevoli.

Categoria Notizia: 

Carne di maiale nei kebab svizzeri

27/02/2013

Quantità minime, ma il Consiglio Islamico si dice «scioccato». Positivi i test in sette campioni su 20, in 9 città elvetiche.

Categoria Notizia: 

Guida sulle etichette del miele

01/01/2012

E' stata pubblicata la guida \"Etichettatura del miele e dei prodotti dell'alveare per il consumo diretto\" redatta da G.L. Marcazzan (CRA-API), M. Stefano (ASSAM, Agenzia Servizi Settore Agroalimentare delle Marche) e G. Bressan (ULSS 22 di Bussolengo, VR). L'uscita del volume (scaricabile gratuitamente dalla rete), è stata possibile grazie ai fondi del Regolamento comunitario n. 1234/2007 che detta disposizioni per il miglioramento della produzione e commercializzazione dei prodotti dell’apicoltura, erogati dal Ministero delle politiche agricole e forestali.

Categoria Notizia: 

Nel Regno Unito arrivano i semafori sulle etichette

01/01/2012

L’Inghilterra ha deciso che dal prossimo anno sulle etichette dei prodotti alimentari ci dovrà essere un semaforo per consentire ai consumatori di fare scelte più consapevoli e rapide. Il dipartimento della salute del governo britannico, dopo aver discusso con i rappresentanti dei produttori e delle catene di supermercati, ha invitato la GDO, entro la prima metà del 2013, ad utilizzare i colori del semaforo per le indicazioni nutrizionali.

Categoria Notizia: 

Pagine


Questa pagina ti è stata utile?

Perché?