etichettatura

    Etichette alimentari, rinviate le norme su origine e provenienza per tutto il 2020

    29/04/2020

    L'emergenza epidemiologica da COVID-19 ha determinato un generale rallentamento nella produzione e nella fornitura degli imballaggi destinati alle imprese alimentari. Malgrado ciò, il settore è stato chiamato a mantenere inalterati i livelli produttivi. 

    Etichettatura: firmata proroga per origine obbligatoria per pasta, riso e derivati del pomodoro

    30/03/2020

    Prorogato fino al 31 dicembre 2021 l'obbligo di indicazione dell'origine del grano per la pasta di semola di grano duro, dell'origine del riso e del pomodoro nei prodotti trasformati.

    I Ministri delle Politiche agricole alimentari e forestali (Mipaaf) Teresa Bellanova, e dello Sviluppo economico (Mise), Stefano Patuanelli, hanno firmato oggi il decreto ministeriale che prolunga i provvedimenti nazionali in vigore oltre il 1° aprile, data di entrata in applicazione del regolamento europeo 775 del 2018.

     

    Categoria Notizia: 

    Informazioni fuorvianti circa l'origine del grano duro utilizza nella produzione di pasta: Agcom ha aperto cinque procedimenti istruttori

    21/01/2020

    L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha concluso cinque procedimenti istruttori riguardanti informazioni fuorvianti circa l’origine del grano duro utilizzato nella produzione di pasta di semola di grano duro, diffusi attraverso le etichette e i siti aziendali di Divella S.p.a. (marchio Divella), F.lli De Cecco di Filippo - Fara San Martino S.p.a. (marchio De Cecco), Lidl Italia s.r.l.

    Categoria Notizia: 

    Obbligo di indicazione della provenienza sulle etichette dei vini: la risposta della UE

    19/02/2019

    A norma dell'articolo 119, paragrafo 1, lettera d), del regolamento (UE) n. 1308/2013, l'etichettatura e la presentazione del vino devono contenere un'indicazione di provenienza. Non c'è deroga a questa regola.

    Categoria Notizia: 

    FAO, come incidono le etichette alimentari sulla nostra salute

    29/01/2019

    Hai fatto i tuoi buoni propositi per la tua salute. Quando fai la spesa scegli fra due o più prodotti e scegli l'opzione migliore. Come? Leggendo l'etichetta.

    Le etichette, le diamo per scontate, ma sono  estremamente importanti per la nostra salute e benessere. Garantiscono che l'alimento sia quello che pensiamo e che i prodotti siano nutrienti comedovrebbero . Le etichette ci informano su ingredienti e nutrienti.

    Con la globalizzazione, è sempre più difficile sapere chi produce il nosto cibo e da dove esso provenga. Le etichettature affidabili ci aiutano a colmare queste lacune. 

    FAO e  the World Health Organization (WHO) stanno lavorando insieme attraverso il Codex Alimentarius Commission per fissare standard globali dell'etichettatura alimentare. I paesi devono attenersi a questi standard di etichettatura alimentare specialmente quando i prodotti sono venduti nel mercato globale.

    Categoria Notizia: 

    Studio di mercato sulla data di scadenza e altre informazioni sull'etichetta, e lo spreco alimentare

    13/02/2018

    La legge Europea (Regolamento 1169/2011 relativa alla fornitura di informazioni ai consumatori) esige che molti alimenti preconfezionati mostrino una data di scadenza  oppure termine minimo di conservazione (TMC), quale soglia di sicurezza del prodotto (data di scadenza) o della sua qualità  (TMC).

    Categoria Notizia: 

    FSA e DEFRA: Progetto WRAP per i consumatori contro lo spreco alimentare

    14/12/2017

    Nell'ambito del progetto WRAP delle inglesi Food Standard Agency (FSA) e il Dipartimento per l'ambiente, gli alimenti e gli affari rurali (DEFRA)  sono uscite le Linee guida  sull'etichettatura che hanno come scopo quello di dare informazioni ai consumatori su c

    Categoria Notizia: 

    Regolamento (UE) 1169/2011

    2011

    Per ottenere un elevato livello di tutela della salute dei consumatori e assicurare il loro diritto all'informazione, è opportuno garantire che i consumatori siano adeguatamente informati sugli alimenti che consumano.

    Decreto Ministeriale 30 agosto 2000, etichettatura carni bovine

    2000

    Ministero delle Politiche Agricole e Forestali, etichettatura carni bovine

    Standard generale per l'etichettatura del cibo preconfezionato, Codex 1985

    Questa norma si applica l'etichettatura di tutti gli alimenti preconfezionati da offrire come tali al consumatore o per la ristorazione, e di alcuni aspetti relativi alla loro presentazione. Documento in lingua francese e inglese.

    Pagine


    Questa pagina ti è stata utile?

    Perché?

    Abbonamento a RSS - etichettatura