Settimana del Sale: dall'8 al 14 marzo un consiglio al giorno su il Frigo Parlante

Lo sapevate che si nasce con una predisposizione verso un gusto “dolce” mentre il gusto “salato” si acquisisce durante la vita? Lo sapevate che il sale è tra gli ingredienti di molti cibi pronti? Avete letto l’etichetta sulla confezione del prodotto che state per cucinare? Bene, se avete risposto si a tutte e tre le domande sarete tra quelli che assumono meno di un cucchiaino da tavola di sale al giorno (5 grammi) seguendo un comportamento corretto per la vostra salute.

 

Perché si parla proprio di questo: la vostra salute!!!

Per i giovani meno sale significa: migliore benessere delle ossa, per i meno giovani una dieta normosodica tiene sotto controllo la pressione arteriosa ed è un valido aiuto contro l’osteoporosi. Una dieta povera di sodio significa una migliore funzionalità di cuore, reni e fegato. E per i più piccoli, somministrare pietanze senza sale saranno d'aiuto ad apprezzare il vero sapore dei cibi!

 

Quindi vi siete convinti?

Più frutta e verdura, più piatti freschi e anche se si mangia fuori casa, o se si preferisce ordinare un pasto al ristorante o farselo consegnare in ufficio, l’importante è che si riescano a bilanciare (e non si superino) i famosi 5 grammi nell’intera giornata! Riducendo fino a 5 grammi il consumo giornaliero di sale in Italia, la mortalità per ictus diminuirebbe del 23% e quella per malattie cardiovascolari del 17%.

 

A voi la scelta!

 

Informazioni e piccoli suggerimenti pratici, vi accompagneranno ogni giorno per 7 giorni (dall'8 al 14 marzo) al fine di sostenere scelte alimentari più sani, attraverso video animati, podcast, brochure sfogliabile il tutto sempre in 1 minuto!!!

 

 


Questa pagina ti è stata utile?

Perché?