Peste suina africana: l'EFSA esamina misure per prevenirne la diffusione

In un parere scientifico pubblicato da EFSA sulla prevenzione della peste suina africana, gli esperti esaminano la densità di popolazione dei cinghiali selvatici in Europa, valutando le misure per ridurla e mantenere i cinghiali infetti lontano da quelli non infetti. Descrivono poi le modalità per individuare precocemente la malattia.

Per ridurre i rischi di epidemie, dovrebbero essere attuate misure come la caccia intensiva e la non alimentazione dei cinghiali selvatici. Quando un'epidemia è già in corso, dovrebbero essere evitate attività che possano aumentare il movimento dei cinghiali (ad esempio le battute di caccia organizzate).

Data di pubblicazione: 
06/09/2018



Questa pagina ti è stata utile?

Perché?