Notizie

In questa sezione sono pubblicate le notizie reperite in rete sulle tematiche correlate agli alimenti e alla salute

Case dell’Acqua: a Roma arrivano nasoni ( fontane ) hi-tech.

15/10/2014

A Roma arrivano le “case dell’Acqua”: “nasoni” (fontane) in versione moderna, da cui sgorgherà acqua fresca, naturale o frizzante, a disposizione di turisti e romani che risparmieranno così circa 130 euro a famiglia ogni anno. L’Acea è pronta all’installazione in varie zone della città e della provincia: ha presentato il prototipo qualche giorno fa e si prevede l’installazione di 100 Casine nei prossimi 3 anni.Un’idea davvero utile al cittadino o un modo per farsi pubblicità e concorrenza sleale? Se lo chiede il Codici che presenterà un esposto all’Antitrust ed impugnerà le delibere.

Categoria Notizia: 

L’EFSA abbassa le stime di esposizione alimentare all’arsenico inorganico

14/03/2014

L'EFSA ha aggiornato la sua analisi sulla presenza di arsenico negli alimenti in Europa. L'analisi ha incluso circa 3 000 dati campione sull’arsenico inorganico, che è più tossico dei composti organici. Gli specialisti in materia di gestione dei dati dell'Autorità hanno inoltre affinato le proprie stime dell’esposizione alimentare cronica all'arsenico inorganico utilizzando informazioni desunte dalla banca dati dell'EFSA sui consumi alimentari.

Categoria Notizia: 

Nuove linee guida per la gestione della domanda di acqua

27/02/2014

La qualità e la quantità delle risorse di acqua dolce affrontano crescenti sfide in molte parti d'Europa. Il cambiamento climatico, la rapida crescita demografica e l'urbanizzazione, la diminuzione delle risorse di acqua dolce e l'invecchiamento delle infrastrutture pesano fortemente sull'approvvigionamento idrico.

Categoria Notizia: 

Arsenico nell’acqua, studio ISS nel Lazio: nel viterbese concentrazioni doppie

12/04/2013

Allarme arsenico nell’acqua in molti Comuni del Lazio, è quanto emerge dai dati diffusi da uno studio dell’Istituto Superiore della Sanità. I cittadini di Viterbo e dei 16 Comuni del viterbese hanno una concentrazione di arsenico nel sangue che supera il doppio dei valori medi (200 nanogrammi per grammo contro gli 82 nella popolazione generale).

Categoria Notizia: 

Linee guida sui dispositivi di trattamento delle acque destinate al consumo umano

16/04/2013

Il Ministero della salute, in collaborazione con l’Istituto superiore di sanità ha predisposto le Linee guida sui dispositivi di trattamento delle acque destinate al consumo umano, finalizzate alla descrizione dei trattamenti per le acque destinate al consumo umano conosciuti a livello nazionale.

Categoria Notizia: 

Il Ministero pubblica documento sulle encefalopatie ovicaprine

01/01/2012

Il Ministero della Salute ha pubblicato un documento redatto dal nuovo Comitato nazionale per la sicurezza alimentare sulle encefalopatie ovicaprine da TSE

Categoria Notizia: 

Dop e Igp: da Ue via libera a nuove regole sulla qualità

01/01/2012

Per la prima volta l’Europa avrà una politica globale in materia di sistemi di certificazione, riunita in un unico strumento giuridico. L’uso del logo Dop e Igp diventerà obbligatorio, saranno introdotte regole migliori per le indicazioni geografiche negli accordi bilaterali con i Paesi terzi e verrà riconosciuto anche il ruolo delle associazioni di produttori.

Categoria Notizia: 

Coca-Cola e Pepsi: trovate tracce di alcol, lo rivela la rivista dei consumatori francese 60 millions

01/01/2012

Le bottiglie di Coca–Cola e Pepsi Cola contengono tracce di alcol. È questa la sensazionale notizia rivelata ieri dalla rivista francese 60 millions des consommateurs edita dall’Istituto nazionale del consumo, che ha analizzato in laboratorio oltre 19 bevande alla cola di tutte le marche. Si tratta di una quantità ridotta (meno di 10 mg di alcol etilico in un litro, pari a circa lo 0,001%).

Categoria Notizia: 

Ridurre lo spreco alimentare

01/01/2012

In Europa si stima che 89 milioni di tonnellate di alimenti vengano scartati ogni anno. Il cibo viene sprecato a qualsiasi stadio della catena alimentare – dalla fattoria alla forchetta, da produttori, lavoratori, venditori al dettaglio, ristoratori e consumatori.Ogni giorno, grandi quantità di alimenti che avrebbero potuto essere consumati (o avere altri usi) vengono sprecati. Come possiamo ridurre la quantità di cibo che sprechiamo?

Categoria Notizia: 

Non c'è rapporto causa-effetto tra Lactobacillus casei e diminuzione di batteri patogeni gastro-intestinali

01/01/2012

La Commissione Europea aveva chiesto un parere scientifico su una serie di claim salutistici in cui si collega il consumo del Lactobacillus casei al calo di batteri patogeni. Secondo l’EFSA, al momento non ci sono studi tali da poter trarre conclusioni scientificamente fondate, per cui, la relazione di causa-effetto non esiste.

Categoria Notizia: 

Pagine


Questa pagina ti è stata utile?

Perché?