Riciclare la plastica all'infinito grazie a un metodo innovativo

25/03/2020

Una giovane chimica molecolare canadese di 25 anni è alla guida di una startup innovativa premiata con il Rolex Awards for Enterprise 2019, perché è riuscita a trovare un modo per riciclare la plastica.

Miranda Wang, questo il nome della ricercatrice, che insieme all'amica e collega Jennifer Yao guida ora la startup BioCellection, negli ultimi anni si è concentrata nel trovare un'unica soluzione a queste problematiche, prendendo ispirazione dai batteri. La missione di BioCellection, ha spiegato la vincitrice dei Rolex Awards, è quella di "rendere i rifiuti di plastica riciclabili all'infinito".

In sostanza i rifiuti plastici, grazie a un catalizzatore, vengono suddivisi e sminuzzati fino a una degradazione dei legami atomici della plastica. La grande differenza è che mentre questo processo, applicato ai rifiuti con sistemi di pirolisi o altri necessita di elevatissime temperature, tempo ed energie, il catalizzatore creato dalla Wang converte quasi il 90% della plastica entro tre ore senza una particolare dispersione. In poco tempo, dalla plastica di pellicole industriali o vecchie borse della spesa si ottengono così sostanze chimiche da riutilizzare per produrre suole per le scarpe, componenti per le auto e varie parti tecnologiche.

 

 

Categoria Notizia: 


Questa pagina ti è stata utile?

Perché?