Messaggio di errore

  • Deprecated function: Optional parameter $data declared before required parameter $name is implicitly treated as a required parameter in require_once() (line 342 of /var/www/alimenti-salute.it/includes/module.inc).
  • Deprecated function: Optional parameter $data declared before required parameter $name is implicitly treated as a required parameter in require_once() (line 342 of /var/www/alimenti-salute.it/includes/module.inc).
  • Deprecated function: Optional parameter $file declared before required parameter $entity_type is implicitly treated as a required parameter in require_once() (line 342 of /var/www/alimenti-salute.it/includes/module.inc).
  • Deprecated function: Optional parameter $account declared before required parameter $entity_type is implicitly treated as a required parameter in require_once() (line 342 of /var/www/alimenti-salute.it/includes/module.inc).
  • Deprecated function: Optional parameter $entity declared before required parameter $entity_type is implicitly treated as a required parameter in require_once() (line 342 of /var/www/alimenti-salute.it/includes/module.inc).
  • Deprecated function: Optional parameter $account declared before required parameter $entity_type is implicitly treated as a required parameter in require_once() (line 342 of /var/www/alimenti-salute.it/includes/module.inc).
  • Deprecated function: Optional parameter $values declared before required parameter $entity_type is implicitly treated as a required parameter in require_once() (line 342 of /var/www/alimenti-salute.it/includes/module.inc).
  • Deprecated function: Optional parameter $view_mode declared before required parameter $entity_type is implicitly treated as a required parameter in require_once() (line 342 of /var/www/alimenti-salute.it/includes/module.inc).
  • Deprecated function: Optional parameter $langcode declared before required parameter $entity_type is implicitly treated as a required parameter in require_once() (line 342 of /var/www/alimenti-salute.it/includes/module.inc).

Pareri scientifici e pubblicazioni

    Report sulle migliori pratiche per prevenire la morsicatura delle code

    Commissione Europea  2016 

    La Direttiva Europea sulla protezione dei suini cita 'I suini devono avere accesso permanente a una quantità sufficiente di materiali che consentano loro adeguate attività di esplorazione e manipolazione (paglia, fieno, legno, segatura, compost di funghi, torba o un miscuglio di questi) senza comprometterne la salute. 'Né il mozzamento della coda né la riduzione degli incisivi dei lattonzoli devono costituire operazioni di routine, ma devono essere praticati soltanto ove sia comprovata la presenza di ferite ai capezzoli delle scrofe o agli orecchi o alle code di altri suini.

    Report dalla dichiarazione Europea sulle alternative alla castrazione chirurgica dei suini

    Commissione Europea  2014 

    Secondo la Direttiva 2008/120/CE sugli standard minimi per la protezione dei suini, tutte le procedure intese come intervento compiuto per fini diversi da quelli terapeutici e dagnostici o per l'identificazione dei suini  e che risulta in lesione o perdita di una parte sensibile del corpo, o alterazione della struttura ossea, dovrebbe essere proibita.

    Parere scientifico sull'utilizzo di misure basate sull'animale per la valutazione del benessere dei suini

    EFSA  2012 

    Le misure basate sullìanimale, identificate sulla base di evidenza scientifica, possono essere utilizzate in modo efficace nella valutazione del benessere dei suini in allevamento in relazione a leggi, codici di pratiche e schemi di assicurazione della qualità. Alcune misure sono utli anche nell'ispezione ante mortem e ci sono misure post mortem che che possono essere rilevate al macello. Il parere presenta una panoramica dell'uso corrente efuturo delle misure di benessere basate sull'animale e sulle risorse.

    Parere scientifico sull'approccio multifattoriale nell'utilizzo di misure basate sull'animale per la valutazione del benessere dei suini

    EFSA  2014 

    I suini per soddisfare bisogni cmportamentali diversi per categoria di suino, necessitano materiale manipolabile. Quando  questi bisogni non vengno soddisfatti, si verificano una serie di conseguenze negative di benessere, come ad esempio un aumentato rischio di morsicatura delle code negli svezzati e nei grassi.

    Report di una serie di visite di studio svolte tra il 25 Gennaio e l'8 Aprile 2016 per condividere le buone pratiche nell'allevare suini con coda integra

    Commissione Europea  2016 

    L'obiettivo del report è quello di fornire una panoramica sulle buone pratiche per allevare suini con coda integra ed evidenziare le ragioni per cui questa praticha non sia ampiamente utlizzata. Le buone pratcihe sono state  raccolte nell'ambito di visite studio che la Commissione insieme ad esperti nazionali in paesi dove non si tagliano le code dei suini di routine. Queste visite studio fanno parte dell'iniziativa della Commissione di implementare la Direttiva 2008/120/CE sulla protezione dei suini.


    Abbonamento a RSS - Pareri scientifici e pubblicazioni