Articoli e rassegna stampa su etichettatura

Informazioni fuorvianti circa l'origine del grano duro utilizza nella produzione di pasta: Agcom ha aperto cinque procedimenti istruttori

21/01/2020

L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha concluso cinque procedimenti istruttori riguardanti informazioni fuorvianti circa l’origine del grano duro utilizzato nella produzione di pasta di semola di grano duro, diffusi attraverso le etichette e i siti aziendali di Divella S.p.a. (marchio Divella), F.lli De Cecco di Filippo - Fara San Martino S.p.a. (marchio De Cecco), Lidl Italia s.r.l.

Categoria Notizia: 

Da uno studio si è scoperto che "mangiamo meno se l'etichetta dei cibi riporta quanto movimento è necessario per bruciarli"

13/12/2019

Si possono ingerire potenzialmente fino a 200 calorie in meno al giorno se sulle etichette dei prodotti alimentari è riportato quanto movimento è necessario per bruciare un certo cibo: lo rivela una meta-analisi pubblicata sul Journal of Epidemiology & Comm

Corte di Giustizia UE: gli alimenti originari di territori occupati dallo Stato di Israele devono recare l'indicazione del territorio di origine

12/11/2019

Gli alimenti originari dei territori occupati dallo Stato di Israele devono recare l’indicazione del loro territorio di origine accompagnata, nel caso in cui provengano da un insediamento israeliano all’interno di detto territorio, dall’indicazione di tale provenienza.

Categoria Notizia: 

Allungare la data di scadenza del latte fresco per ridurre lo spreco alimentare. La proposta di Granarolo che piace al Mipaaft

08/07/2019

La lotta allo spreco alimentare e alle emissioni di biossido di carbonio passa anche dalle date di scadenza, soprattutto quella di prodotti deperibili come il latte fresco e i latticini.

Nel Regno Unito: tutelare attraverso l'etichetta degli ingredienti chi soffre di allergie alimentari

25/06/2019

Heather Hancock, presidente della Food Standards Agengy (FSA), ha accolto l'annuncio di una nuova legge sull'etichettatura degli allergeni per aiutare a proteggere ulteriormente i due milioni di persone che vivono nel Regno Unito con un'allergia alimentare.

La nuova legislazione imporrà l'etichettatura completa degli ingredienti per gli alimenti preconfezionati per la vendita diretta.

Categoria Notizia: 

Chi legge l'etichetta alimentare?

13/06/2019

Per nutrirsi meglio la prima regola è quella di sapere «cosa» si mangia.

Le differenze tra TMC e Data di Scadenza. Le infografiche del Banco Alimentare

26/05/2019

Breve opuscolo sul recupero degli almenti, creato dal Banco Alimentare, con la distinzione tra TMC (Termine Minimo di Conservazione) e Data di Scadenza.

Categoria Notizia: 

Industrie alimentari Ue chiedono stop a etichette 'nazionali'

28/02/2019

Tutelare il mercato interno dei prodotti alimentari fermando la proliferazione di schemi di etichettatura nazionali (come semafori e origine).

Prosciutti e salumi “senza conservanti e senza nitriti artificiali”? Quando l’etichetta è ingannevole.

22/02/2019

Chi vanta in etichetta l’assenza di conservanti “artificiali” pur avendoli deliberatamente utilizzati ricorrendo a fonti “naturali”, fornisce una falsa informazione che può tra l’altro costituire un rischio per la salute dei consumatori e in particolare delle persone

Obbligo di indicazione della provenienza sulle etichette dei vini: la risposta della UE

19/02/2019

A norma dell'articolo 119, paragrafo 1, lettera d), del regolamento (UE) n. 1308/2013, l'etichettatura e la presentazione del vino devono contenere un'indicazione di provenienza. Non c'è deroga a questa regola.

Categoria Notizia: 

Pagine


Questa pagina ti è stata utile?

Perché?