batteri zoonotici

Parola chiave: batteri zoonotici

Relazione sulla resistenza agli antimicrobici dei batteri zoonotici e commensali, settore avicolo

Ministero della Salute  2014 

Per contrastare le crescenti minacce associate alla resistenza agli antimicrobici, la Commissione europea ha predisposto, nel 2011, un piano d’azione quinquennale di lotta alla resistenza antimicrobica, ripartito in 12 azioni chiave, tra cui “Rafforzare i sistemi di sorveglianza sulla resistenza antimicrobica e del consumo di antimicrobici in medicina veterinaria”.

DECISIONE DI ESECUZIONE DELLA COMMISSIONE 652/2013 relativa al monitoraggio e alle relazioni riguardanti la resistenza agli antimicrobici dei batteri zoonotici e commensali

Commissione Europea  12/11/2013  2013 

14.11.2013. Oggetto e campo di applicazione. La presente decisione stabilisce regole dettagliate per il monitoraggio armonizzato e per le relazioni sulla resistenza antimicrobica (AMR) presentate dagli Stati membri in conformità all’articolo 7, paragrafo 3, all’articolo 9, paragrafo 1, all’allegato II, parte B, e all’allegato IV della direttiva 2003/99/CE.Tale monitoraggio e tali relazioni riguardano i seguenti batteri, ottenuti da campioni di determinate popolazioni di animali da produzione alimentare e di determinati alimenti: a) Salmonella spp.; b) Campylobacter jejuni e Campylobacter coli (C. jejuni e C. coli); c) Escherichia coli indicatore commensale; d) Enterococcus faecalis ed Enterococcus faecium (E. faecalis ed E. faecium) indicatore commensale.


Questa pagina ti è stata utile?

Perché?

Abbonamento a RSS - batteri zoonotici