Scansione dell'occhio porterebbe ad un precoce rilevamento di BSE

Una ricerca della Iowa State University pubblicata sulla prestigiosa rivista internazionale PLOS ONE ha mostrato che la scansione dell'occhio bovino porterebbe a rilevare l'Encefalopatia Spongiforme (BSE) esaminando la retina dell'animale. Heather Greenlee, professore associato dell'Università americana, afferma che esaminando la retina del bovino, si possono identificare animali infetti fino a 11 mesi prima dell'insorgenza della malattia.La diagnosi si basa sulla elettroretinografia e sulla tomografia a coesione ottica che sono tecnologie non invasive comunemente usate per valutare la retina. Greenlee prosegue che questa scoperta ha ripercussioni sulla sicurezza alimentare e sull'adozione di metodi di controllo precoci rispetto ai tradizionali per rilevare la BSE.

Data di pubblicazione: 
23/06/2015
Categoria Notizia: 



Questa pagina ti è stata utile?

Perché?