Green Deal europeo: presentato un piano d'azione per lo sviluppo della produzione biologica

La Commissione ha presentato in data 25 marzo 2021 un piano d'azione per lo sviluppo della produzione biologica. 

Obiettivo generale del piano è stimolare la produzione e il consumo di prodotti biologici, per fare sì che entro il 2030 il 25 % dei terreni agricoli sia destinato all'agricoltura biologica e che l'acquacoltura biologica registri un significativo aumento.

Attualmente circa l'8,5 % della superficie agricola dell'UE è coltivata con metodi biologici e le proiezioni indicano che, con l'attuale tasso di crescita, l'UE raggiungerà il 15-18% entro il 2030. Il presente piano d'azione fornisce gli strumenti per accelerare ulteriormente questa tendenza e raggiungere il 25 %. Se da un lato il piano d'azione è largamente incentrato sull'"effetto trainante" della domanda, la politica agricola comune resterà, dall'altro, uno strumento fondamentale per sostenere la riconversione.

La produzione biologica presenta una serie di importanti benefici: i campi a coltura biologica hanno circa il 30 % in più di biodiversità, gli animali da allevamenti biologici godono di un livello più elevato di benessere e assumono meno antibiotici, gli agricoltori dediti alla produzione biologica hanno redditi più elevati e sono più resilienti e i consumatori sanno esattamente cosa acquistano grazie al logo biologico dell'UE. Il piano d'azione è in linea con il Green Deal Europeo e le strategie Dal produttore al consumatore e Biodiversità.

Data di pubblicazione: 
30/03/2021
Categoria Notizia: 



Questa pagina ti è stata utile?

Perché?