Messaggio di errore

  • Deprecated function: Optional parameter $data declared before required parameter $name is implicitly treated as a required parameter in require_once() (line 342 of /var/www/alimenti-salute.it/includes/module.inc).
  • Deprecated function: Optional parameter $data declared before required parameter $name is implicitly treated as a required parameter in require_once() (line 342 of /var/www/alimenti-salute.it/includes/module.inc).
  • Deprecated function: Optional parameter $file declared before required parameter $entity_type is implicitly treated as a required parameter in require_once() (line 342 of /var/www/alimenti-salute.it/includes/module.inc).
  • Deprecated function: Optional parameter $account declared before required parameter $entity_type is implicitly treated as a required parameter in require_once() (line 342 of /var/www/alimenti-salute.it/includes/module.inc).
  • Deprecated function: Optional parameter $entity declared before required parameter $entity_type is implicitly treated as a required parameter in require_once() (line 342 of /var/www/alimenti-salute.it/includes/module.inc).
  • Deprecated function: Optional parameter $account declared before required parameter $entity_type is implicitly treated as a required parameter in require_once() (line 342 of /var/www/alimenti-salute.it/includes/module.inc).
  • Deprecated function: Optional parameter $values declared before required parameter $entity_type is implicitly treated as a required parameter in require_once() (line 342 of /var/www/alimenti-salute.it/includes/module.inc).
  • Deprecated function: Optional parameter $view_mode declared before required parameter $entity_type is implicitly treated as a required parameter in require_once() (line 342 of /var/www/alimenti-salute.it/includes/module.inc).
  • Deprecated function: Optional parameter $langcode declared before required parameter $entity_type is implicitly treated as a required parameter in require_once() (line 342 of /var/www/alimenti-salute.it/includes/module.inc).

antibiotico resistenza

Parola chiave: antibiotico resistenza

Linee guida per riportare dati sulle zoonosi, antimicrobico resistenza e epidemie di origine alimentare attraverso modelli EFSA nell'ambito della raccolta dati 2015

EFSA  2016 

Questo report presenta una guida per le autorità ufficiali degli stati membri e non nella consegna dei dati attraverso (XML)/Microsoft Office Excel su antibiotico resistenza, prevalenza di zoonosi econtaminanti alimentari. Questo report fornisce un vocabolario che guida nel riportare i dati del 2015 nell'ambito della Direttiva 2003/99/EC, Regolamento (EU) 1375/2015, Regolamento (EU) 218/2014 e Decisione 2013/652/EC.

Linee guida per l'analisi del rischio dell'antibiotico resistenza trasmessa da alimenti

Organizzazione delle Nazioni Unite per l'alimentazione e l'agricoltura, FAO  2011 

Lo scopo delle linee guida è quello di fornire una guida scientifica sui processi e la metodologica per lp'analisi del rischio e la sua applicazione alla antibiotico resistenza trasmessa da alimenti associata all'utilizzo di antibiotici tranne nell'uomo. La guida mira alla valutazione del rischio per la salute umana associata alla presenza nell'alimento e nei mangimi di batteri resistenti agli antibiotici, e fornire suggerimenti sulle attività di gestione del rischio al fine di ridurlo.

Report dell'UE sulla resistenza antimicrobica in batteri zoonotici e indicatori nell'uomo e negli animali nel 2014

EFSA/ECDC  2016 

I dati sull'antibiotico resistenza in batteri zoonotici e indicatori nel 2014, inviati dai 28 paesi membri sono stati analizzati da EFSA e ECDC. E' stata valutata la resistenza di Salmonella e Campylobacter da uomo e animali e alimenti, e l'indicatore Escherichia coli e negli Stafilococchi meticillino-resistenti negli animali e negli alimenti.

Relazione sulla resistenza agli antimicrobici dei batteri zoonotici e commensali, settore avicolo

Ministero della Salute  2014 

Per contrastare le crescenti minacce associate alla resistenza agli antimicrobici, la Commissione europea ha predisposto, nel 2011, un piano d’azione quinquennale di lotta alla resistenza antimicrobica, ripartito in 12 azioni chiave, tra cui “Rafforzare i sistemi di sorveglianza sulla resistenza antimicrobica e del consumo di antimicrobici in medicina veterinaria”.

Lista dei farmaci veterinari di importanza critica

OIE  2014 

L'Organizzazione Mondiale della Sanità fornisce la lista dei farmaci veterinari di fondamentale importanza e i criteri usati per la loro categorizzazione.

Aggiornamento sull'utilizzo di colistina negli animali in UE, sviluppo di resistenza e possibile impatto sulla salute dell'uomo e degli animali

EMA  2016 

Report EMA in risposta alla richiesta della CE su aggiornamento sull'utilizzo di colistina e antibiotico resistenza negli animali.
Il gruppo di lavoro di esperti ha concluso che il trattamento individuale dovrebbe essere favorito, maggiore ricerca dovrebbe essere dedicata a test di risposta rapidi per l'identificazione batterica, inoltredovrebbero essere implementate le misure di biosicurezza tra cicli di produzione.

Uso di farmaci a base di colistina negli animali in UE, sviluppo di resistenza e possibile impatto sull'uomo e sulla salute animale

EMA  2013 

Il documento revisiona le conoscenze sulla colistina riguardo alla tossicità, meccanismi di resistenza, problemi nei test di suscettibilità e opzioni di gestione del rischio.

Contrastare l'antibiotico resistenza dalla prospettiva della sicurezza alimentare in Europa

WHO  2011 

L'ufficio regionale d'Europa del WHO ha sviluppato questa pubblicazione per incontrare le esigenze degli Sati membri e sostenere i loro sforzi per prevenire e contenere l'antibiotico resistenza, concentrandosi sulla diffusione attraverso la catena alimentare. Il documento è da intendersi per legislatori e autorità ufficiali che lavorano nella salute pubblica, agricoltura produzione degli alimenti e settori veterinari.

Risoluzione del Parlamento europeo sulla resistenza agli antibiotici

Parlamento Europeo  05/12/2011 

Attraverso questo documento il Parlamento Europeo chiede agli organi di gestione del rischio di raggiungere a livello europeo e internazionale una raccolta congiunta di dati, chiede che vengano effettuate ulteriori ricerche sui nuovi antimicrobici e alternative esistenti e su strategie basate su prove per prevenire e controllare le malattie infettive negli animali; chiede a tutti gli Stati membri di attuare un monitoraggio e una sorveglianza regolari e sistematici della resistenza antimicrobica sia negli animali destinati alla produzione di alimenti che in quelli da compagnia.

Contrastare l'antibiotico resistenza attraverso l'approccio One Health, azioni e strategie

OIE  2016 

L'Organizzazione Mondiale della Sanità (OIE) contrasta l'antibiotico resistenza attraverso varie azioni tra cui lo sviluppo e l'armonizzazione di standards di legislazione, sull'uso prudente e sorveglianza degli antimicrobici, formazione e insegnamento dei medici veterinari, sorveglianza dell'antibiotico resistenza e raccolta dati sull'uso di antimicrobici.

Pagine


Abbonamento a RSS - antibiotico resistenza