Export

Il commercio internazionale di prodotti alimentari deve garantire la sicurezza degli alimenti e la salute dei consumatori. In via generale, per poter esportare dall’Italia verso Paesi Terzi prodotti alimentari, è necessario che questi soddisfino i requisiti stabiliti dalla pertinente normativa europea e che non costituiscano un rischio per i consumatori. L’attestazione del rispetto di tali requisiti prende la forma un certificato sanitario di esportazione rilasciato dall'autorità competente del paese che esporta.

    Export: Regione Emilia-Romagna, nuovi strumenti a disposizione del controllo ufficiale

    22/05/2020

    L’esportazione dei prodotti alimentari rappresenta per la Regione Emilia Romagna un’attività particolarmente significativa, in termini di valore economico, quantità di prodotto e numero di aziende coinvolte. 

    L'export in Emilia Romagna non significa solo prodotti di origine animale, ma anche tante eccellenze del mondo vegetale, come l’aceto balsamico, la pasta, la frutta, il pomodoro e dei prodotti alimentare in genere. 

    Categoria Notizia: 

    Linee di indirizzo per l'attività di certificazione per l'esportazione verso Paesi Terzi di prodotti alimentari di competenza SIAN

    RER  28/01/2020  2020 

    Il documento descrive le modalità per la richiesta e il rilascio di  attestazioni e/o  certificazioni per l’esportazione di prodotti alimentari di competenza dei Servizi di Igiene degli Alimenti e Nutrizione (SIAN).

    Export Alimentare in Italia e in Emilia Romagna in infografica

    10/10/2019

    I numeri dell'Export Alimentare in Italia con focus per la Regione Emilia-Romagna con le certificazioni sanitarie necessarie per i paesi Extra UE. Alimenti&Salute li ha riassunti in 4 infografiche

    Categoria Notizia: 


    Questa pagina ti è stata utile?

    Perché?

    Abbonamento a RSS - Export