Controlli veterinari UE

    Covid causa malnutrizione per tre miliardi di persone nel mondo

    22/07/2021

    A causa del Covid una pandemia di malnutrizione sta per abbattersi su oltre un terzo della popolazione mondiale, infatti, fino a tre miliardi di persone nel mondo potrebbero non poter più permettersi una dieta sana per le ripercussioni economiche legate al coronavirus, una mina

    Drecreto-Legge 22 marzo 2021 n. 42: "Misure urgenti sulla disciplina sanzionatoria in materia di sicurezza alimentare"

    25/03/2021

    DECRETO-LEGGE 22 marzo 2021, n. 42 

    Misure urgenti sulla disciplina sanzionatoria in materia di sicurezza alimentare. (21G00048) (GU Serie Generale n.72 del 24-03-2021)

    Note: Entrata in vigore del provvedimento: 25/03/2021

    Categoria Notizia: 

    Efsa. Residui di farmaci veterinari: resta elevato il tasso di conformità ai limiti di legge

    24/03/2021

    I dati di sulla presenza di residui di farmaci veterinari e contaminanti negli animali e negli alimenti di origine animale evidenziano tassi elevati di conformità con i livelli di sicurezza stabiliti dall’Unione. E’ questo il dato che emerge dall’ultimo rapporto EFSA, che riassume i dati di monitoraggio raccolti nel 2019.

    Categoria Notizia: 

    Da febbraio a giugno 2020. I racconti della Sanità Pubblica nei macelli durante la pandemia

    22/06/2020

    Dalla fine di febbraio 2020 tutto è cambiato.

    Le industrie alimentari hanno continuato a lavorare per garantire la produzione di alimenti e hanno dovuto, da subito, cominciare ad organizzarsi per cercare di garantire oltre che produzioni sicure, anche le necessarie misure di protezione e distanziamento dei lavoratori.

    Categoria Notizia: 

    Ministero della Salute: COVID-19 sanità pubblica veterinaria e sicurezza alimentare

    24/03/2020

    Aggiornamento nota DGSAF prot. 5086 del 2 marzo 2020.

    Tenuto conto che con i DPCM dell'8 e 9 marzo 2020, il Governo ha deciso l'estensione a tutta l'Italia delle aree a contenimento rafforzato e che con il DPCM 11 marzo ha emanato ulteriori misure di contenimento e gestione, si rende necesssario precisare che alle attività veterinarie, produttive e zootecniche individuate come necessarie nella nota DGSAF prot. n. 5086/2020, si applica la deroga prevista all'articolo 1, lettera a) del DPCM 8 marzo 2020 e successive modifiche, ossia:

    Categoria Notizia: 

    Assicuriamoci che la peste bovina rimanga nella storia

    29/01/2020

    La peste bovina, nota anche come peste del bestiame, è una malattia virale altamente contagiosa che colpisce gli animali con zoccoli (principalmente bovini e bufali). La forma classica di peste bovina è una delle malattie più letali del bestiame e può avere un effetto catastrofico nelle greggi ingenu

    In passato, ha avuto conseguenze terribili sulla sicurezza alimentare e sui mezzi di sussistenza, in particolare nei paesi in via di sviluppo, dove la peste bovina era responsabile di carestie e devastanti perdite economiche. 

    Categoria Notizia: 

    Export Alimentare in Italia e in Emilia Romagna in infografica

    10/10/2019

    I numeri dell'Export Alimentare in Italia con focus per la Regione Emilia-Romagna con le certificazioni sanitarie necessarie per i paesi Extra UE. Alimenti&Salute li ha riassunti in 4 infografiche

    Categoria Notizia: 

    Modifica del regolamento (CE) n. 2074/2005 per quanto riguarda i controlli ufficiali sugli alimenti di origine animale

    Regolamento di esecuzione (UE) 2019/1139 della Commissione, del 3 luglio 2019, che modifica il regolamento (CE) n. 2074/2005 per quanto riguarda i controlli ufficiali sugli alimenti di origine animale relativamente ai requisiti concernenti le informazioni sulla catena alimentare e i prodotti della pesca e al riferimento ai metodi di analisi riconosciuti per le biotossine marine e ai metodi di prova relativi al latte crudo e al latte vaccino trattato termicamente

    Data di pubblicazione: 
    04/07/2019

    Pif e Uvac: nel 2018 aumento delle importazioni e dei controlli ufficiali

    03/07/2019

    Pubblicata la relazione annuale dei controlli svolti da PIF e UVAC per la tutela della sanità animale e la sicurezza alimentare. 

    Nel 2018 sono state importate sul territorio nazionale  48.095 partite di animali, prodotti di origine animale e mangimi di origine animale da oltre 100 Paesi terzi con un aumento dell’1,7% rispetto all’anno precedente. 

    Categoria Notizia: 

    Modalità pratiche uniformi per l'esecuzione dei controlli ufficiali sui prodotti di origine animale destinati al consumo umano

    Regolamento di esecuzione (UE) 2019/627 della Commissione, del 15 marzo 2019, che stabilisce modalità pratiche uniformi per l'esecuzione dei controlli ufficiali sui prodotti di origine animale destinati al consumo umano in conformità al regolamento (UE) 2017/625 del Parlamento europeo e del Consiglio e che modifica il regolamento (CE) n. 2074/2005 della Commissione per quanto riguarda i controlli ufficiali

    Data di pubblicazione: 
    17/05/2019

    Pagine


    Questa pagina ti è stata utile?

    Perché?

    Abbonamento a RSS - Controlli veterinari UE