Ministero della Salute

    Ministero della Salute: "Animali a scopi scientifici, linee guida per la formazione"

    13/10/2021

    Con decreto del Ministro della salute del 5 agosto 2021 pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 23/09/2021 n. 228, sono stabilite le modalità di acquisizione, mantenimento e dimostrazione del livello di istruzione e di formazione del personale di cui deve disporre ogni allevatore, fornitore e utilizzatore per la protezione degli animali utilizzati a scopi scientifici. 

    Categoria Notizia: 

    Relazione sull'attività di Audit 2020 in sicurezza alimentare e sanità pubblica veterinaria

    11/10/2021

    Nell’ambito degli audit ministeriali sui sistemi sanitari regionali di prevenzione in sanità pubblica veterinaria e sicurezza alimentare (SPVeSA), condotti ai sensi dell’articolo 6 del Regolamento (UE) n.

    Categoria Notizia: 

    Ministero della Salute: Ocratossina A in formaggi e prodotti a base di carne suina

    01/10/2021

    L'Ocratossina A (OTA) riveste particolare rilevanza sanitaria, in quanto ha spiccate proprietà tossiche, tra cui la cancerogenicità con potenziale meccanismo genotossico, ed è molto diffusa nei prodotti alimentari.

    Categoria Notizia: 

    Alimentazione 11 e lode: l'infografica del Ministero della Salute

    27/09/2021

    Il Ministero della Salute ha pubblicato un opuscolo dal titolo "Alimentazione 11 e lode".

    Qui di seguito l'infografica.

     

    Categoria Notizia: 

    Ministero della Salute: "Linee guida nazionali per la protezione dei conigli allevati per la produzione di carne"

    08/09/2021

    L’allevamento del coniglio da carne non ha ancora una normativa europea specifica di riferimento per la definizione delle condizioni di benessere, ma già nel 2014 il Ministero della Salute ha condiviso con gli allevatori e il Centro di Referenza per il Benessere animale (CReNBA)le prime linee guida per supportare produttori e veterinari addetti al controllo ad una migliore applicazione delle pratiche di benessere animale.

    Categoria Notizia: 

    Posti di controllo frontalieri e uffici veterinari per gli adempimenti comunitari - Attività 2020

    01/09/2021

    Nel 2020 sono state importate sul territorio italiano, attraverso i Posti di Controllo Frontalieri (PCF) italiani, 37.161 partite di animali, prodotti di origine animale (o.a.) e mangimi di origine animale da oltre 100 Paesi terzi con un decremento del -22,03% rispetto all’anno precedente. Valore nettamente superiore al decremento registrato nell’anno precedente (-0,9%) la cui causa principale è da imputare alle difficoltà a livello mondiale dovute alla pandemia da COVID-19.

    Categoria Notizia: 

    Ministero della Salute: Piano nazionale per la ricerca dei residui 2020

    25/08/2021

    Il Piano Nazionale Residui viene predisposto annualmente dal Ministero della salute sulla base delle indicazioni previste dalle norme europee e viene attuato a livello locale grazie alla collaborazione delle Autorità competenti regionali e locali, degli Istituti zooprofilattici sperimentali e dei Laboratori nazionali di riferimento.

    Categoria Notizia: 

    Ministero della Salute: Allattamento e pandemia

    09/08/2021

    In occasione di una pandemia, così come in ogni altra emergenza sanitaria, alle donne in gravidanza/allattamento ed ai bambini, in particolare sotto l’anno di età, vanno riconosciuti bisogni specifici, ai quali è necessario rispondere in modo adeguato.

    Il latte materno rappresenta il gold standard nutrizionale per l’infanzia. L’allattamento al seno esclusivo risponde pienamente ai bisogni nutrizionali del bambino per tutto il primo semestre di vita.

    Categoria Notizia: 

    Sistema di allerta rapido per gli alimenti e i mangimi: relazione 2020

    05/08/2021

    Nel corso dell’anno 2020 le notifiche pervenute attraverso il Sistema di allerta rapido per alimenti e mangimi (RASFF) sono state 3783, a fronte delle 4000 del 2019, 3.622 segnalazioni del 2018, 3.759 del 2017, 2.925 del 2016, 2.967 del 2015.

    Occorre inoltre rilevare che parte delle notifiche registrate quest’anno è fondamentalmente riconducibile all’emergenza ossido di etilene in semi di sesamo e prodotti derivati, con ben 413 notifiche originali, e che ha visto il coinvolgimento di tutti i Paesi europei.

    Categoria Notizia: 

    Ministero della Salute: "Covid, non ci sono prove che si trasmetta dai cibi"

    02/08/2021

    Non ci sono evidenze scientifiche che il Sars-CoV-2 si trasmetta attraverso gli alimenti crudi o cotti e il rischio di contagio da imballaggi contaminati è "trascurabile". 

    Pagine


    Questa pagina ti è stata utile?

    Perché?

    Abbonamento a RSS - Ministero della Salute