who

    WHO e FAO: le nuove linee guida sulla valutazione del rischio microbiologico

    07/06/2021

    E' stato redatto un documento da parte della FAO e WHO che fornisce una guida per intraprendere una valutazione del rischio di tutti i pericoli microbici che possono avere effetti negativi sulla salute umana negli alimenti lungo una catena alimentare

    Categoria Notizia: 

    WHO: nuovi parametri per i livelli di sodio in oltre 60 categorie di alimenti

    05/05/2021

    La maggior parte delle persone consuma il doppio dei 5 g di sale giornaliere raccomandati dall'OMS, esponendosi a un rischio maggiore di malattie cardiache e ictus che uccidono circa 3 milioni di persone ogni anno.

    Lo scorso 5 maggio, l'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) ha rilasciato una nuova serie di parametri di riferimento globali per i livelli di sodio in oltre 60 categorie di alimenti che aiuteranno i paesi a ridurre il contenuto di sodio negli alimenti per migliorare le diete e salvare vite umane.

    Categoria Notizia: 

    Giornata mondiale dell'igiene delle mani 2021

    05/05/2021

    Ogni anno, il 5 maggio ricorre la giornata dedicata all’importanza dell’igiene delle mani per la prevenzione delle infezioni. Per l’edizione 2021, l’Organizzazione Mondiale della Sanità si rivolge agli operatori sanitari e alle strutture in cui lavorano affinché possano praticare un’igiene delle mani efficace al letto del paziente o dove vengono erogate le cure.

    Categoria Notizia: 

    Report OMS:stop alla vendita di animali selvatici vivi nei mercati alimentari tradizionali

    12/04/2021

    Per ridurre i rischi sanitari associati alla vendita di animali selvatici vivi  come alimento nei mercati alimentari tradizionali, WHO, OIE e UNEP hanno pubblicato una guida sulle azioni che i governi nazionali dovrebbero urgentemente adottare per rendere i mercati alimentari più sicuri, riconoscendo il ruolo centrale che questi mercati hanno nel procurare alimenti  e sostentamento per grandi po

    UE e OMS lanciano un nuovo trattato internazionale contro le pandemie

    31/03/2021

    Un nuovo Trattato internazionale per la preparazione e la risposta alle pandemie è stato lanciato congiuntamente dal presidente del Consiglio europeo, Charles Michel, e dal direttore generale dell'Oms Tedros Ghebreyesus. 

    OMS: sorveglianza pediatrica "Childhood Obesity Surveillance Initiative" (COSI)

    22/03/2021

    L’Ufficio europeo dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS Europa) ha pubblicato due nuove schede contenenti i dati 2015-17 della Sorveglianza pediatrica “Childhood Obesity Surveillance Initiative (COSI)”.

    Eating habits of children in 23 European countries” fornisce una panoramica sulle abitudini alimentari dei bambini di 6-9 anni residenti in 23 Paesi europei (per un totale di 132.489 bambini). In generale, i dati sul consumo giornaliero evidenziano che:

    Categoria Notizia: 

    Gli ispettori WHO a Pechino

    04/02/2021

    Pechino che ha aperto solo un anno dopo le porte di Wuhan agli ispettori dell'Oms.

    Lo stato della ricerca One Health attraverso discipline e settori: un'analisi "bibliometrica"

    10/12/2020

    One Health si unisce ai tre settori interdipendenti - salute animale, salute umana ed ecosistemi - con l'obiettivo di affrontare in modo olistico problemi di salute come malattie zoonotiche, resistenza antimicrobica, malattie di origine alimentare e condizioni ambientali. Nel 2010, l'Organizzazione per l'alimentazione e l'agricoltura (FAO), l'Organizzazione mondiale per la salute animale (OIE) e l'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) si sono impegnate in una collaborazione tripartita per garantire una prospettiva multisettoriale per gestire e coordinare efficacement

    Categoria Notizia: 

    OMS: "Linee guida 2020 su attività fisica e comportamento sedentario"

    07/12/2020

    «Essere fisicamente attivi è essenziale per cuore, mente e corpo, a ogni età e con ogni abilità», spiega Fiona Bull, responsabile della Physical Activity Unit che ha guidato il lavoro di disamina delle evidenze e stesura delle “Linee guida 2020 su attività fisica e comportamento sedentario”. Il 25 novembre 2020 l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha presentato le nuove linee guida, sottolineando il loro ruolo nel supportare politiche e programmi di promozione dell’attività fisica e di contrasto alla sedentarietà.

    Categoria Notizia: 

    WHO: variante "cluster 5" nei visoni in Danimarca

    09/11/2020

    Dal giugno 2020, 214 casi umani di COVID-19 sono stati identificati in Danimarca con varianti SARS-CoV-2 associate a visoni d'allevamento, inclusi 12 casi con una variante unica, segnalati il ​​5 novembre. Tutti i 12 casi sono stati identificati nel settembre 2020 nello Jutland settentrionale, in Danimarca. I casi avevano un'età compresa tra 7 e 79 anni e otto avevano un legame con l'industria dell'allevamento dei visoni e quattro casi provenivano dalla comunità locale.

    Categoria Notizia: 

    Pagine


    Questa pagina ti è stata utile?

    Perché?

    Abbonamento a RSS - who