Zoonosi

    EFSA: Rapporto sulla sorveglianza di Echinococcus multilocularis. Anno 2021

    23/11/2021

    L'echinococcosi è una malattia parassitaria che colpisce più di 1 milione di persone. La malattia può manifestarsi in diverse forme a seconda della specie di parassita che ne è la causa: si riconosce una forma alveolare (causata da E. multilocularis), una forma cistica (causata da E. granulosus sensu lato) e una forma neotropica (causata da E. vogeli e E. oligarthra).

    Categoria Notizia: 

    FAO: nuovo sistema informativo globale sulle malattie degli animali

    04/11/2021

    Il mondo deve stare attento alle nuove minacce delle malattie degli animali, COVID-19 sottolinea la necessità di una maggiore vigilanza. Proprio per questo la FAO (Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura) lancia un nuovo sistema globale di informazione sulle malattie degli animali.

    Categoria Notizia: 

    Giornata Mondiale contro la Rabbia 2021

    30/09/2021

    Il 28 settembre si è celebrata la quindicesima edizione della Giornata Mondale contro la Rabbia.
    Questa giornata offre uno spunto di riflessione su questa zoonosi, ancora diffusa in molti Paesi nel mondo, soprattutto in ambiente silvestre.

    Categoria Notizia: 

    "Zoonosi" una definizione sconosciuta per l'80% degli italiani

    03/05/2021

    Nonostante la pandemia di Covid-19, la stragrande maggioranza degli italiani (8 su 10) dice di non aver mai sentito il termine 'zoonosi' con il quale si definisce il passaggio di una qualsiasi malattia dagli animali all'uomo e che dunque è all'origine del 'salto di specie' del

    Wet market in Africa: uno studio prova a identificare chi sono i trafficanti e i bracconieri

    21/04/2021

    Pochi giorni fa l’Oms, insieme ad altre agenzie internazionali, ha ribadito con forza il pressante invito lanciato già nelle prime settimane successive all’inizio della pandemia: bisogna al più presto porre fine al commercio illecito di animali e chiudere i mer

    E' nata una app che classifica i virus più pericolosi

    08/04/2021

    In quali condizioni certi virus animali compiono il salto di specie verso l'uomo?

    OIE-WAHIS: una nuova era per i dati sulla salute degli animali

    22/03/2021

    In un momento in cui il mondo sta affrontando una pandemia senza precedenti, l'importanza della sorveglianza delle malattie degli animali è diventata evidente. Per supportare i paesi che mantengono la trasparenza globale e la segnalazione di questioni di salute pubblica e animale, l'Organizzazione mondiale per la salute animale (OIE) lancia la piattaforma di riferimento tecnologicamente più avanzata per la rendicontazione delle malattie degli animali e delle capacità veterinarie: il World Animal Health Information System (OIE-WAHIS ).

    Categoria Notizia: 

    Rapporto One-Health sulle zoonosi nel 2019 nell'Unione Europea

    11/03/2021

    A fine febbraio 2021 con un leggero ritardo rispetto alla consueta uscita annuale, l’Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA) e il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (ECDC) hanno pubblicato il rapporto annuale sulle zoonosi, agenti zoonotici e sui focolai epidemici di malattie a trasmissione alimentare, relativo ai dati raccolti nel 2019, da 36 Paesi europei (28 Stati membri UE e 8 non-membri).

    Categoria Notizia: 

    Nuova ricerca: gli scienziati stanno studiando "gli effetti di propagazione" ovvero quando la diffusione delle malattie si verifica tra comunità animali ed esseri umani

    02/03/2021

    Come ha mostrato la pandemia di COVID-19, le malattie infettive hanno il potere di alterare il nostro stile di vita. Uno dei meccanismi di fondo che gli scienziati stanno tentando di comprendere è l'effetto di propagazione, vale a dire quando e come avviene la trasmissione di patogeni tra specie, passando dagli animali agli esseri umani. Questo fenomeno si verifica molto in natura, ma la sua velocità si è drasticamente impennata negli ultimi decenni.

    Categoria Notizia: 

    Nuovo rapporto Efsa. Influenza aviaria: 25 Paesi UE/SEE interessati

    01/03/2021

    Circa 1 000 rilevamenti di influenza aviaria ad alta patogenicità (HPAI) sono stati segnalati in 25 Paesi UE/SEE e nel Regno Unito tra l'8 dicembre 2020 e il 23 febbraio 2021, si segnala in un recente rapporto sull’HPAI in Europa.

    La maggior parte dei 1 022 rilevamenti - 592 - sono stati segnalati negli allevamenti di pollame, il resto in uccelli selvatici e uccelli in cattività. La maggior parte dei rilevamenti sono stati segnalati dalla Francia tra le anatre.

    Categoria Notizia: 

    Pagine


    Questa pagina ti è stata utile?

    Perché?

    Abbonamento a RSS - Zoonosi