Aviaria

    Influenza aviaria in Italia: nuova nota del Ministero della Salute

    L'OIE chiede una maggiore sorveglianze dell'influenza aviaria

    01/12/2021

    Vari sottotipi di influenza aviaria ad alta patogenicità sono stati segnalati da più di 40 paesi negli ultimi sei mesi

    Categoria Notizia: 

    Codigoro: focolaio Influenza aviaria

    28/10/2021

     A seguito del recente focolaio di influenza aviaria a bassa patogenicità sottotipo H5N1 in un allevamento di tacchini da carne di Codigoro, sono state messe in atto dall’Azienda USL Ferrara diverse attività per contenere il fenomeno.

    Considerata la localizzazione dell’allevamento in prossimità di aree umide frequentate da avifauna selvatica, l’ipotesi è che l’infezione sia stata introdotta da uccelli selvatici che sono portatori naturali del virus.

    Categoria Notizia: 

    Aviaria, alta patogenicità in allevamento del veronese

    21/10/2021

    Positività confermata per H5N1 ad alta patogenicità in un allevamento di tacchini da carne in provincia di Verona.

    I semi di Cannabis nell’alimentazione delle ovaiole?

    05/03/2021

    La giornalista freeelance Natalie Berkhout ci informa dalle pagine di “All About Feed” che negli Stati Uniti è stata inoltrata la richiesta per l’approvazione dell’impiego dei semi di Cannabis indica come ingrediente dei mangimi.

    Influenza aviaria ad alta patogenicità in provincia di Pordenone

    23/02/2021

    Il Ministero della salute ha inviato una nota informativa su un focolario di influenza aviaria ad alta patogenità rilevato in provincia di Pordenone, in un piccolo allevamento familiare nel quale il pollame detenuto ha manifestato un aumento della mortalità nei giorni scorsi con sintomi riferibili ad influenza aviaria ad alta patogenicità.

    Categoria Notizia: 

    Influenza aviaria: in Francia già abbattute 200.000 anatre

    07/01/2021

    Le autorità sanitarie francesi intendono estendere le procedure di abbattimento preventivo delle anatre nel sud-ovest della Francia, una zona particolarmente attiva nella produzione del foie gras, per tentare di contenere la propagazione dell'influenza aviaria.

    Ministero della Salute: focolai di influenza aviaria da virus H5N8 in Europa

    26/05/2020

    Le attività del monitoraggio straordinario LPAI di cui alla nota DGSAF prot. n. 9623 del 23 aprile 2020 sono terminate il 15 maggio u.s., e gli esiti dei controlli non hanno dimostrato circolazione virale nel settore produttivo controllato.

    Categoria Notizia: 

    Influenza aviaria a bassa patogenicità: attività di monitoraggio straordinario nei tacchini da carne

    24/04/2020

    In considerazione dei recenti focolai di influenza aviaria a bassa patogenicità (LPAI) di sottotipo H7N1 riscontrati in data 18 aprile u.s. in due allevamenti di tacchini da carne accasati a sessi misti e siti in Provincia di Treviso, sentito l’IZS delle Venezie sede del Centro di Referenza Nazionale per l’Influenza aviaria, ritenuto necessario porre in essere misure straordinarie di sorveglianza, si dispone quanto segue.

    Categoria Notizia: 

    Norme igieniche su come trattare il pollame per contrastare l'influenza aviaria

    04/03/2020

    La Germania ci si preoccupa per un altro virus potenzialmente pericoloso: quello dell’influenza aviaria, scoperto in un’oca selvatica e nel pollame da cortile. 

    Pagine


    Questa pagina ti è stata utile?

    Perché?

    Abbonamento a RSS - Aviaria