Gli insetti: l'anello mancante all'interno del sistema nutrizionale per un'economia circolare

Il progetto Susinchain studia gli insetti come una nuova fonte qualitativa di proteine ​​per aprirsi a nuovi mercati per i mangimi e le diete umane.​

Susinchain vuole aumentare il valore economico della catena del valore della produzione di insetti e aprirsi a nuovi mercati per l'alimentazione umana e per i mangimi. Gli insetti sono considerati come "l'anello mancante" all'interno del sistema nutrizionale per un'economia circolare e sostenibile che deve far fronte alla crescita della popolazione mondiale.

Nel progetto Susinchain, finanziato dal programma quadro europeo Orizzonte 2020, saranno studiate le tecnologie di allevamento e la lavorazione degli insetti a livello pilota per la mosca del soldato nero, la mosca domestica, il cricket e il wormworm per mangimi e alimenti umani. Questi studi forniranno le conoscenze e i dati necessari per ridurre i costi di produzione degli insetti, elaborare gli insetti in modo più efficiente e commercializzare i prodotti sui mangimi e le diete umane in modo sicuro e sostenibile. Per essere precisi, il progetto vuole sostituire il 10% delle proteine ​​animali con le proteine ​​degli insetti nei mangimi e il 20% nelle diete umane.

Gli insetti vengono allevati con sottoprodotti trasformati dall'agroindustria che si trasformano in biomassa di insetti. Pertanto, gli insetti sono considerati "l'anello mancante" all'interno del sistema nutrizionale per un'economia circolare e sostenibile che deve far fronte alla crescita della popolazione mondiale.

Data di pubblicazione: 
20/01/2020
Categoria Notizia: 



Questa pagina ti è stata utile?

Perché?