influenza aviaria

    Commissione Europea: approvato l'approccio strategico per la vaccinazione contro l'HPAI

    16/01/2023

    Crescono i focolai nel pollame. La causa più verosimile è la propagazione del virus tramite uccelli acquatici. Gli esperti di EFSA valutano la vaccinazione HPAI.

    Aviaria 2021-22: la più grande mai vista in Europa. I dati Efsa-Ecdc

    06/10/2022

    Quasi 2.500 focolai e 47,5 milioni di volatili abbattuti negli allevamenti, oltre 3.500 casi negli uccelli selvatici, dalla Norvegia al Portogallo.

    EFSA: "Influenza aviaria: la più grande epidemia stagionale mai registrata in Europa"

    30/06/2022

    Circa 5 300 rilevamenti di influenza aviaria ad alta patogenicità (HPAI) sono stati segnalati nel pollame, negli uccelli selvatici e in quelli in cattività in 36 Paesi UE/SEE e nel Regno Unito tra  il 2021 e il 2022, evidenzia un recente rapporto sull’HPAI. Si tratta del maggior numero di casi di HPAI mai registrato in una stagione epidemica.

    Categoria Notizia: 

    Influenza aviaria: rapporto Ecdc ed Efsa ultimi tre mesi

    02/04/2022

    Il nuovo rapporto scientifico delle agenzie europee Ecdc ed Efsa fornisce una panoramica dei rilevamenti di virus dell'influenza aviaria ad alta patogenicità (HPAI) nel pollame, in cattività e selvatici, nonché focolai degni di nota del virus dell'influenza aviaria a bassa patogenicità (LPAI) nel pollame e negli uccelli in cattività e casi umani dovuti all'influenza aviaria virus verificatosi all'interno e all'esterno dell'Europa tra il 9 dicembre 2021 e il 15 marzo 2022.

    Categoria Notizia: 

    Influenza aviaria: da dicembre a marzo in Europa 2.700 casi

    01/04/2022

    Dallo scorso dicembre a metà marzo in Europa sono stati rilevati quasi 2.700 casi di influenza aviaria ad alta patogenicità, la quasi totalità ha riguardato volatili, ma sporadicamente i virus influenzali sono stati osservati anche in mammiferi e in un caso nell'uomo.

    Influenza aviaria in Italia: nuova nota del Ministero della Salute

    L'OIE chiede una maggiore sorveglianze dell'influenza aviaria

    01/12/2021

    Vari sottotipi di influenza aviaria ad alta patogenicità sono stati segnalati da più di 40 paesi negli ultimi sei mesi

    Categoria Notizia: 

    Ministero della Salute, Influenza aviaria ad alto patogenicità H5N1

    29/11/2021

    Ministero della Salute, Influenza aviaria ad alto patogenicità H5N1, dispositivo dirigenziale recante ulteriori misure di controllo sorveglianza ed eradicazione per contenere la diffusione dell'influenza aviaria. Istituzione Zur

     

    Codigoro: focolaio Influenza aviaria

    28/10/2021

     A seguito del recente focolaio di influenza aviaria a bassa patogenicità sottotipo H5N1 in un allevamento di tacchini da carne di Codigoro, sono state messe in atto dall’Azienda USL Ferrara diverse attività per contenere il fenomeno.

    Considerata la localizzazione dell’allevamento in prossimità di aree umide frequentate da avifauna selvatica, l’ipotesi è che l’infezione sia stata introdotta da uccelli selvatici che sono portatori naturali del virus.

    Categoria Notizia: 

    Primo caso umano di infezione da virus H10N3 dell’influenza aviaria in Cina

    01/06/2021

    Un uomo di 41 anni della provincia orientale cinese di Jiangsu è il primo caso di infezione umana dal ceppo virale H10N3 di influenza aviaria. Lo ha segnalato la National Health Commission (NHC) cinese.

    Pagine


    Questa pagina ti è stata utile?

    Perché?

    Abbonamento a RSS - influenza aviaria