Zoonosi

    Influenza aviaria ad alta patogenicità (HPAI) 2021 in provincia di Ravenna

    27/01/2021

    Il Ministero della Salute informa che il  23 gennaio l’IZS delle Venezie, sede del Centro di referenza nazionale per l’influenza aviaria, ha confermato il riscontro di positività virologica per influenza aviaria sottotipo H5 ad alta patogenicità (HPAI) in due soggetti di Gru coronata (Balearica sp).

    Categoria Notizia: 

    Coronavirus e i cibi proibiti alla dogana

    15/10/2020

    Il più tragico esempio di malattie trasmesse da animali infetti all’uomo (zoonosi) lo stiamo scontando sulla nostra pelle con il Covid-19, e sarebbe ora come suggerisce il professor Wang Linfa, uno dei maggiori esperti mondiali di virus zoonotici - «l’uomo lasciasse sta

    Germania: ora ci sono 40 casi confermati di PSA

    01/10/2020

    Il 30 settembre, il Friedrich-Loeffler-Institut ha confermato altri due casi di peste suina africana nei cinghiali nel Brandeburgo per un totale di 38 casi confermati ora, mentre il 1 ottobre sono stati trovati 2 nuovi casi (cinghiali) nel distretto Spree-Neisse.

    Video della settimana: "Stop African swine fever"

    Influenza aviaria: l’UE in allerta per nuove epidemie

    30/09/2020

    I Paesi dell'UE sono sollecitati a intensificare la sorveglianza e le misure di biosicurezza per prevenire possibili nuove epidemie di influenza aviaria quest’anno.

    L'allarme fa seguito a focolai di influenza aviaria ad alta patogenicità (HPAI) verificatisi tra gli uccelli selvatici e il pollame nella Russia occidentale e nel Kazakistan negli ultimi mesi. È noto che la regione è una rotta di migrazione autunnale degli uccelli acquatici diretti in Europa.

    Categoria Notizia: 

    Peste suina in Germania: una minaccia non solo sanitaria

    21/09/2020

    Non è di poco conto la comparsa in Germania della Peste suina africana (Psa) con il ritrovamento in Brandeburgo, al confine con la Polonia, di un cinghiale infetto che è notoriamente un vettore di diffusione per il suino.

    Sorveglianza mondiale sui virus dell'influenza suina. Dichiarazione congiunta OIE, FAO e OMS

    16/09/2020

    Sorveglianza mondiale sui virus dell'influenza suina. La raccomandano le maggiori organizzazioni mondiali: OMS, OIE e  FAO. Dichiarazione congiunta.

    Peste suina africana: primo caso confermato in Germania in un cinghiale

    10/09/2020

    La Germania ha un primo caso di peste suina africana (PSA). Nel Brandeburgo, la peste suina africana è stata trovata in una carcassa di cinghiale a pochi chilometri dal confine tedesco-polacco nel distretto della Sprea-Neisse.

    Categoria Notizia: 

    PSA: ogni cinghiale ospitato da un Istituto faunistico dovrà essere registrato nell'anagrafe zootecnica nazionale

    02/09/2020

    Aumenta il rischio di PSA: ogni Istituto faunistico che ospita, anche temporaneamente, cinghiali in aree recintate dovrà essere registrato nell'anagrafe zootecnica nazionale.

    Tutti gli Istituti faunistici che ospitano cinghiali "devono essere registrati dal Servizio Veterinario competente in BDN al più presto possibile".

    Categoria Notizia: 

    "Stop alla peste suina africana” nell’Europa sud-orientale la nuova campagna dell'Efsa

    31/08/2020

    L'EFSA ha avviato un'importante campagna di sensibilizzazione per contribuire ad arrestare la diffusione della peste suina africana (PSA) nell'Europa sudorientale.

    La campagna è rivolta ai Paesi individuati dall’EFSA nel 2019 collettivamente come “area di preoccupazione" per la loro vicinanza a quelli in cui è presente la malattia, ovvero: Albania, Bosnia ed Erzegovina, Croazia, Grecia, Kosovo*, Montenegro, Macedonia del Nord, Serbia e Slovenia.

    Categoria Notizia: 

    Pagine


    Questa pagina ti è stata utile?

    Perché?

    Abbonamento a RSS - Zoonosi