Sale

    Meno sale, più salute: "progetto cuore" Istituto Superiore Sanità

    11/05/2020

    Meno sale, più salute.

    Lo ricorda il Progetto Cuore nei materiali divulgativi predisposti nell’ambito delle attività finalizzate alla riduzione del consumo di sale nella popolazione italiana e alla realizzazione del Progetto CCM “Monitoraggio del consumo medio giornaliero di sodio nella popolazione italiana“.

    Un poster e una brochure, pensati per i cittadini e per gli operatori sanitari, spiegano come, quanto e perché è importante diminuire l’uso del sale nell’alimentazione quotidiana.

    Categoria Notizia: 

    Settimana mondiale per la riduzione del consumo di sale 2020

    16/03/2020

    La 12 edizione della Settimana mondiale per la riduzione del consumo di sale ricorre quest’anno dal 9 al 15 marzo. L’evento, promosso dal World Action on Salt & Health, ha come tema “Hide and Seek” (nascondi e cerca) per richiamare l’attenzione della popolazione sul sale “nascosto” all’interno dei cibi e la necessità di “cercare” cibi con un contenuto ridotto.

     

    Categoria Notizia: 

    Airc: la carne rossa fa venire il cancro? Facciamo chiarezza

    21/02/2020

    Due fettine di salame, una bistecca ai ferri, una salsiccia, il bollito, l’hamburger… e che dire dell’arrosto? Ma posso mangiarli? O rischio che mi venga un cancro? Da quando lo IARC – l’Agenzia Internazionale per la ricerca sul cancro - ha messo in guardia sul legame tra i tumori e le carni rosse - e in particolare quelle lavorate o processate come i salumi - sedersi a tavola davanti a una fiorentina mette indubbiamente un po’ d’ansia. E allora facciamo chiarezza!

    Categoria Notizia: 

    Quanto sale? Un nuovo studio alza la soglia giornaliera di sodio a patto di consumare alimenti ricchi di potassio.

    19/03/2019

    I risultati dell’indagine condotta dal gruppo internazionale PURE su oltre 100 mila soggetti, seguiti per oltre 8 anni, suggeriscono che è lecito mangiare un po’ più ‘salato’ (senza superare però i 3-5 grammi di sodio al giorno), a patto però di aumentare l’assunzione di potassio con la dieta.

    Settimana mondiale per la riduzione del consumo di sale 2019

    07/03/2019

    La settimana mondiale 2019, dedicata al tema Let's take salt off the menu (togliamo il sale dai menù), mira anche quest’anno a promuovere l’azione degli Stati e a sensibilizzare l’opinione pubblica, ricordando gli effetti nocivi del consumo eccessivo di sale e incoraggiando la popolazione ad apportare modifiche alle abitudini alimentari e di acquisto.

    Categoria Notizia: 

    Cuore, troppo sale fa raddoppiare il rischio di scompenso

    19/04/2018

    Per mantenere il cuore in salute bisogna consumare poco sale. Troppo farebbe raddoppiare il rischio di scompenso cardiaco.

    Consumo di sale nei bambini

    14/03/2018

    La correlazione tra assunzione elevata di sale e pressione sanguigna alta è nota da tempo negli adulti. Oggi ci sono evidenze scientifiche che un elevato consumo di sale nei bambini può influenzare la pressione sanguigna e predisporre allo sviluppo di alcune patologie quali:

    Categoria Notizia: 

    Contesto Europeo sulla riduzione del sale

    14/03/2018

    L'evidenza suggerisce che i livelli attuali di consumo di sodio in Europa contribuiscono ad alzare la pressione sanguigna nella popolazione, e un conseguente rischio di malattia cardiovascola e renale. C'è una relazione evidente tra alto consumo di sodio e alta pressione sanguigna; analogamente c'è una evidenza scienifica che mostra che la riduzione del consumo di sodio  riduce la pressione sanguigna. Questo report della Commissione euroepa fa una panoramica e sintetizza le risposte dei 29 paesi europei partecipanti  sulle attività in atto nei diversi stati membri.

    Categoria Notizia: 

    Video della settimana: Campagna CASH sulla riduzione del sale

    14/03/2018

    Dieci anni fa poche persone erano consapevoli dei rischi di salute causati dal sale. Il 75% del sale che assumi è nascosto dentro agli alimenti processati. Ogni grammo di sale rimosso dalla dieta può prevenire 13.000 infarti e attacchi di cuore, di cui la metà potrebbe essere fatale. Guarda il video Consensus Action on salt and health (CASH).

    Categoria Notizia: 

    Ipertensione, effetto del sodio nella dieta in relazione ad altri nutrienti

    14/03/2018

    Uno studio multicentrico internazionale pubblicato su Hypertension, organo ufficiale dell'American Heart Association (AHA), suggerisce che l'effetto dannoso del sodio sulla pressione sanguigna potrebbe non essere compensato appieno da altri nutrienti, e ribadisce la necessità di una riduzione del

    Pagine


    Questa pagina ti è stata utile?

    Perché?

    Abbonamento a RSS - Sale