Contaminanti del cibo

    Furani negli alimenti: la Commissione Europea raccomanda il monitoraggio

    28/03/2022

    Il furano e gli alchil furani sono contaminanti chimici di processo che si formano naturalmente negli alimenti durante il trattamento termico, compresa la cottura.

    Categoria Notizia: 

    Piano nazionale 2022 per le attività di monitoraggio dei contaminanti di origine ambientale e industriale nei prodotti alimentari

    03/01/2022

    Approvato dal Coordinamento interregionale, ha lo scopo di programmare e coordinare le attività volte alla verifica della conformità alla normativa di settore e alla raccolta di dati di occorrenza ai fini della valutazione dell’esposizione del consumatore.

    Categoria Notizia: 

    Ossido di etilene: quali pericoli

    07/09/2021

    Negli ultimi mesi le Autorità sanitarie dei Paesi dell’Unione Europea hanno dovuto affrontare il problema della contaminazione di molti alimenti con l’ossido di etilene. Si tratta di una sostanza gassosa che trova impiego nell’industria chimica

    Mozzarella blu: perché e quali pericoli

    23/09/2020

    Alcuni cittadini hanno segnalato all’Unione Nazionali Consumatori il ritrovamento di “mozzarelle” con una colorazione blu celeste e hanno chiesto informazioni sull’eventuale pericolosità. Cerchiamo di fare insieme chiarezza.

    Botulismo alimentare: attenzione alle conserve fatte in casa

    31/07/2020

    Il botulismo alimentare può costituire un’emergenza di salute pubblica soprattutto nel caso in cui l’alimento coinvolto sia di larga distribuzione (come gli alimenti di produzione industriale). Ai fini della tutela della salute pubblica ogni alimento potenzialmente contaminato dalle tossine botuliniche, deve essere immediatamente ritirato dal mercato e dalle dispense domestiche.

    Il botulismo alimentare può colpire a tutte le età e non è trasmissibile da persona a persona.

    Categoria Notizia: 

    Refrigerio e cibo: un'antica necessità

    01/07/2020

    Gli alimenti sono costituiti da tessuti vegetali e/o animali che mantengono la loro vitalità anche dopo un certo tempo dalla produzione.

    Efsa: valutazione del rischio di ocratossina A negli alimenti

    13/05/2020

    L'European Food Safety Authority (EFSA) ha pubblicato un parere scientifico sui rischi per la salute pubblica connessi alla presenza negli alimenti di ocratossina A (OTA), una micotossina prodotta naturalmente da alcune muffe, che può essere presente in una serie di alimenti tra cui cereali, carne conservata, frutta fresca e secca, e formaggi.

    Dall’ultima valutazione EFSA del 2006 sono emersi nuovi dati che indicano che l'OTA può essere genotossica poiché danneggia direttamente il DNA.

    Categoria Notizia: 

    Pranzo di Pasqua "a distanza"?

    01/04/2020

    Quest’anno la Pasqua cade il 12 aprile e per quella data dovremo ancora rispettare le norme precauzionali per evitare la diffusione del Covid-19 e dovremo rinunciare di partecipare alle manifestazioni collettive e dovremo restare in casa.

    Istituto Superiore Sanità: esposizione ai metalli pesanti tramite l'ingestione di cibo

    28/08/2019

    Nonostante il termine metalli pesanti goda di grande popolarità è privo di solide basi scientifiche. È utilizzato tradizionalmente per indicare una serie di elementi chimici non essenziali per l'uomo che comprendono sia i metalli come, ad esempio, cadmio, piombo, mercurio sia i metalloidi, come l'arsenico, nelle varie forme in cui essi si presentano in natura.

    Categoria Notizia: 

    Diossine e PCB: EFSA aggiorna il livello di assunzione tollerabile

    26/11/2018

    La valutazione del rischio ha considerato gli effetti osservati nell’uomo, utilizzando dati ottenuti da test su animali come evidenze di sostegno. L'EFSA ha discusso il proprio approccio scientifico, compreso il ricorso a studi sull’uomo ('epidemiologici'), con partner nazionali dei Paesi europei per contribuire a far comprendere meglio metodi e dati impiegati.

    Categoria Notizia: 

    Pagine


    Questa pagina ti è stata utile?

    Perché?

    Abbonamento a RSS - Contaminanti del cibo